Cinque anni senza Angelo Vassallo, indagini ancora aperte. Il ricordo di Salerno

Nel giorno dell'anniversario della morte l'attuale sindaco di Pollica Stefano Pisani scrive una lettera al suo predecessore. Tante iniziative in programma ad Acciaroli. I membri della Fondazione, invece, sono a Peschici

Angelo Vassallo

Sono passati sei anni dall’omicidio di Angelo Vassallo. Era il 5 settembre del 2010 quando una mano assassina (ancora ignota) faceva esplodere nove colpi di pistola. Sette andarono a segno, uccidendo l’allora sindaco di Pollica sulla strada che lo riportava a casa. Ad oggi c’è un solo indagato per la sua morte: Humberto Damiani De Paula, detto “O brasiliano”. L’uomo è accusato di omicidio volontario aggravato dal metodo mafioso. Incarcerato in Venezuela per traffico di droga è stato successivamente estradato e trasferito in Italia. Ma egli continua a rivendicare la sua innocenza. Negli ultimi mesi, però, nuove indagini legate a gruppi della criminalità organizzata hanno fatto emergere dei possibili legami tra lo stesso Damiani e lo spaccio di sostanze stupefacenti sul territorio cilentano e, di conseguenza, all’omicidio Vassallo. Ma, al momento, elementi nuovi non ce ne sarebbero.

LA LETTERA DI PISANI – Con un lungo post pubblicato sulla sua pagina il primo cittadino di Pollica, erede politico di Vassallo, Stefano Pisani ricorda il suo predecessore: “Caro Angelo,un altro anno… e quella ferita sempre aperta non accenna a richiudersi … la tua assenza… non ci hanno ancora concesso nemmeno il viatico della verità, della giustizia!!! È cominciato anche questa volta il continuo domandare: “Come ricorderete Angelo Vassallo a Pollica in occasione dell’anniversario della sua morte? Quali saranno le iniziative?” e come ogni anno vorrei rispondere con il Silenzio, con quel silenzio che deve urlare quanto sia insostenibile il non sapere perché? E chi? E invece… proviamo con gesti semplici a fare in modo che tutti ricordino il vero Angelo Vassallo, la sua visione e la sua forza … con gesti semplici con una santa messa, con il silenzio della tromba di Andrea La Guardia (un tuo sconosciuto amico), il buio della notte di Acciaroli e le candele da accendere, le parole di Emilio Casalini e soprattutto … la tua voce e le tue idee!!! Ascoltatele le idee di Angelo, io le porto con me tutti i giorni in silenzio e proviamo a realizzarle per questo territorio e la nostra comunità. Angelo sosteneva che era necessario formare i giovani per l’agricoltura per farli rimanere, era il 2009 mi pare, lo faremo e con noi lo farà Piero Mastroberardino. Sosteneva anche essere necessario ricominciare la ricerca scientifica sulla dieta mediterranea. Abbiamo fatto pure questo… la ricerca con la San Diego University e la Sapienza di Roma certifica che i centenari del Cilento sembrano possedere la proteina dei supereroi… alimentata dal territorio e dallo stile di vita mediterraneo e finalmente “Il mondo ci guarda” e i giovani potranno ricominciare a tornare! Questo studio è dedicato a te: “Ciao Study - Angelo Vassallo”. Ciao Angelo continuo a ricordati tutti i giorni facendo le cose che mi hai lasciato da fare e che abbiamo pensato insieme di fare…”.

Il sindaco di Salerno Enzo Napoli ha voluto ricordarlo con queste parole: “Rinnoviamo il cordoglio per Angelo Vassallo un sindaco onesto, competente, coraggioso,un esempio per tutti gli amministratori e politici che si dedicano al progresso della loro terra e delle loro comunità. E continuiamo ad invocare giustizia affinché siano individuati ed assicurati alla giustizia i mandanti e gli esecutori di un barbaro omicidio che resta ancora tutto da chiarire. Continui incessante l’impegno degli inquirenti per la verità: è un dovere ineludibile per onorare la memoria di Angelo Vassallo, per la sua famiglia, la sua comunità e per tutti noi”.  

IL RICORDO DEL “SINDACO PESCATORE” -  alle 19 è in programma la Santa Messa che verrà celebrata nella chiesa Maria Santissima dell’Annunziata; alle 21,45, ora  in cui sarebbe avvenuto l’assassinio di Vassallo, verranno spente le luci del porto e verrà suonato il Silenzio, in concomitanza verranno accese decine di candele dietro la Torre Saracena; alle 22,15 seguirà un dibattito sulla bellezza moderato dal giornalista di Report di Rai Tre Emilio Casalini. La Fondazione che porta il nome dell'ex sindaco cilentano, invece, sarà protagonista a Peschici (Foggia) in questo triste anniversario su invito della locale amministrazione comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento di Ermete Realicci

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Covid-19, altri 19 casi positivi in Campania: il bollettino

  • Covid-19: nuovo caso ad Agropoli, altri 2 positivi a Salerno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento