Baronissi, minacciato Tony Siniscalco: "Muori con Salvini"

L'ex consigliere comunale attacca gli autori del gesto: "Vigliacchi, penosi e sfigati". Rifondazione Comunista prende le distanze: "Tali atti non servono e sono dannosi alla nostra battaglia antifascista"

La scritta

Minacce a Tony Siniscalco a Baronissi. “Fascista, leghista, morite tu e Salvini” è la scritta lasciata, la scorsa notte, da ignoti nei pressi del locale dell’ex consigliere comunale ed esponente del centrodestra cittadino. 

La denuncia

A scoprirla, questa mattina, il diretto interessato che su Facebook definisce “idiota del secolo scorso” coloro i quali hanno sporcato il muro adiacente al suo ristorante. “Se per le vostre frustrazioni dovete prenderla con me e Salvini state messi male. Vigliacchi, penosi e sfigati. Spero che le nostre forze dell’ordine vi becchino. Comunque bella calligrafia”. E aggiunge: “Bisogna iniziare a ragionare seriamente anche a Baronissi sul tema sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La reazione

Prende le distanza dall’accaduto il segretario cittadino di Rifondazione Comunista Nicola Comanzo: “Tali atti non servono e sono dannosi alla nostra battaglia antifascista che da un paio d’anni abbiamo formalizzato anche con proposte di atti amministrativi formalmente avanzate alla Giunta e a tutti i consiglieri comunali uscenti. Quindi, chiunque sia l’autore materiale di tale gesto oggettivamente è nei fatti un consumatore abusivo di ossigeno e dannoso per il movimento antifascista e antirazzista”. Poi critica Siniscalco: “Grazie a questo chiunque oggi il povero esponente di destra e salviniano potrà presentarsi come una vittima e ne approfitterà al massimo dell’esposizione mediatica che riceverà. Ci pare di ricordare che già nel passato abbia già avuto tali attenzione. Stranamente succedeva ogni volta che si registrava difficoltà di natura politica. Nonostante questo pensiamo che tutti e tutte hanno il diritto di poter esprimere la propria opinione, sbagliata e giusta che sia”. In ogni caso il partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea Circolo “G. Puletti” – Baronissi esprime la “propria solidarietà a se stessa e a tutto il movimento antifascista e antirazzista perché noi tutti saremo costretti a perdere tempo e risorse nel rispondere a tali “marachelle” e quindi non potremo nelle prossime ore continuare nella nostra battaglia antifascista e antirazzista

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento