Droga e smartphone nel carcere di Salerno: nei guai detenuti in semilibertà

Informata la direzione della struttura, ha avviato i controlli del caso, analizzando il registro delle visite. Le indagini sono tuttora in corso

Ancora droga e cellulari rinvenuti nel carcere di Salerno. Gli agenti della polizia penitenziaria, giovedì sera, hanno rinvenuto circa 400 grammi di hashish e due smartphone nel corso di alcuni controlli all’interno della casa circondariale.

I controlli

Intorno alle 21, ben tredici detenuti sottoposti al regime della semilibertà sono rientrati presso la struttura di via Del Tonnazzo. Qualcuno, rimasto spiazzato dalla perquisizione, ha provato a disfarsi della sostanza stupefacente gettandola nel cestino della spazzatura con la complicità degli altri detenuti; uno dei due telefonini, invece, è stato trovato nascosto all’interno di una cella. Informata la direzione della struttura, ha avviato i controlli del caso, analizzando il registro delle visite al carcere salernitano. Le indagini sono tuttora in corso.

Potrebbe interessarti

  • Maxi concorso della Regione Campania: come fare domanda

  • Grosso serpente sul lungomare di Salerno: l'appello dei cittadini

  • Sintomi, rimedi ed esercizi contro il dolore alla cervicale

  • Piano per rapinare un commerciante di Angri, ai domiciliari uno della banda

I più letti della settimana

  • Allerta meteo in Campania, le previsioni nel salernitano

  • Suicidio a Capaccio, 53enne si impicca con un foulard

  • Incidente sull'A2 del Mediterraneo, all'altezza di San Mango: 5 feriti di cui uno grave

  • Si accoltella alla gola e poi si lancia in un dirupo: soccorso giovane a Salerno

  • Lutto a Mercato San Severino: il giovane Enzo muore in un incidente in Abruzzo

  • Sorpresi a fare sesso sulla spiaggia, due turisti scambiati per residenti di Ravello

Torna su
SalernoToday è in caricamento