Cava de' Tirreni, fiaccolata e messa in suffragio di Nunzia Maiorano

Sono tre le iniziative organizzate dalla famiglia per mercoledì 23 gennaio. Il marito Salvatore Siani è stato condannato, lo scorso luglio, a 30 anni di carcere con il rito abbreviato

La famiglia Maiorano-Siano

Ad un anno dalla scomparsa di Nunzia Maiorano, uccisa dal marito Salvatore Siani a Cava de’ Tirreni. I familiari hanno organizzato tre iniziative per ricordare la donna, che il 22 gennaio 2018 - secondo gli inquirenti - venne prima picchiata e poi accoltellata dal coniuge con quaranta fendenti mentre stava preparando il latte al figlio più piccolo di soli 5 anni. La madre, che abitava al piano superiore, provò a salvare, ma, purtroppo, morì pochi minuti dopo in ospedale. Il marito è stato condannato, lo scorso luglio, a 30 anni di carcere con il rito abbreviato.

Il ricordo

Le iniziative organizzate dalla famiglia Maiorano in ricordo di Nunzia sono in programma per mercoledì 23 gennaio: nel pomeriggio, alle 17, al Comune di Cava andrà in scena un dibattito sul tema dei femminicidi, alle 19 vi sarà una fiaccolata che, partendo dal Municipio, attraverserà tutto il centro storico per terminare nella chiesa di San Francesco, dove sarà celebrata una Messa in suffragio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

Torna su
SalernoToday è in caricamento