rotate-mobile
Cronaca Fisciano

Dal 18 al 20 settembre si terrà all'Università il congresso nazionale dell'Aica

Dal 12 al 14 settembre, presso il campus di Fisciano, si sfideranno 86 ragazzi, provenienti da tutta Italia, nell'Olimpiade Italiana dell'informatica

L'università di Salerno a settembre diventerà la capitale italiana dell'informatica. Dal 18 al 20, infatti, si terrà nel campus di Fisciano il cinquantesimo congresso nazionale dell'Aica (associazione italiana per l'informatica ed il calcolo automatico). Ricercatori, studenti, professori e professionisti si confronteranno sul tema Frontiere Digitali: dal Digital Divide alla Smart Society.

Il programma è vasto, si parlerà delle frontiere digitali, di nuovi metodi per uscire dalla crisi ma anche di ICT per la cura ed i servizi alla persona. Tra i relatori spicca Francesco Caio, referente per il governo dell’Agenda Digitale, mentre tra gli organizzatori ci sono Eduardo Scotti, giornalista di La Repubblica ed il professor Juan Carlos De Martin, docente del Politecnico di Torino.

Pochi giorni prima, invece, partiranno le Olimpiadi italiane dell'informatica. Dal 12 al 14 settembre si sfideranno, presso il campus di Fisciano, 86 talenti, tra i 16 ed i 19 anni. I ragazzi, provenienti da tutta Italia, si sfideranno nella risoluzione di un problema, di tipo algoritmico, attraverso la scrittura di un programma in linguaggio C, C++ o Pascal. Le Olimpiadi sono promossa dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e dall’Aica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 18 al 20 settembre si terrà all'Università il congresso nazionale dell'Aica

SalernoToday è in caricamento