Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Crescent, depositate le prime due perizie

A consegnarle il Genio Civile di Avellino e l'Autorità di Bacino Destra Sele: manca solamente quella del settore Urbanistica della regione Campania

Crescent, sono state depositate le perizie del Genio Civile di Avellino e dell'Autorità di Bacino Destra Sele, mentre servirà attendere ancora per quella del settore Urbanistica della regione Campania. Per il Genio Civile, come riferito dal quotidiano la Città di Salerno, l'ingegnere Celestino Rampino ha evidenziato "carenze di natura tecnica e amministrativa" mentre per l'Autorità di Bacino Destra Sele "non esiste rischio idrogeologico per il cantiere del Crescent".

Sul rischio idrogeologico dell'area (nella quale insiste anche il torrente Fusandola) avevano fatto leva gli attivisti di Italia Nostra Salerno e del comitato No Crescent. Si attende quindi solamente la perizia della Regione, per la quale la Regione stessa ha chiesto una proroga di 45 giorni: sarà il Consiglio di Stato a decidere, il 19 febbraio, se concedere o meno la proroga. La decisione definitiva sul Crescent si avrà il 26 marzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crescent, depositate le prime due perizie

SalernoToday è in caricamento