menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Pagina Facebook Papa Charlie Pagani

Foto Pagina Facebook Papa Charlie Pagani

Frana il Cilento, danni e disagi: chiusa la strada provinciale 447

A Vibonati una frana ha lambito due abitazioni: sgomberate due famiglie. A Centola, dalle prime luci dell'alba, è impegnata la squadra di Policastro e la SS447 è stata chiusa al traffico veicolare, dirottata su una viabilità alternativa. Coinvolti anche impianti elettrici e Telecom

Il maltempo delle ultime ore ha provocato frane e smottamenti che hanno provocati danni e disagi in Cilento. Da Agropoli a Centola, i vigili del fuoco nelle ultime ore sono stati impegnati in numerosi interventi di soccorso. Chiusa la strada provinciale 447.

I dettagli


A Vibonati, sempre a causa di una frana è stato necessario lo sgombero di alcune abitazioni (circa 20 persone). Sul posto è giunto il direttore generale della Protezione civile, Italo Giulivo, per un sopralluogo tecnico. Difficoltà anche a Centola per una frana che ha interessato la Strada Provinciale Centola-Palinuro: al momento si procede a senso unico alternato.

Agro

Il Genio civile della Regione Campania, sede di Salerno, è impegnato a San Marzano sul Sarno dove il 31 gennaio scorso si erano verificate tracimazioni in località Marconi a causa dell’alveo intasato prevalentemente da canne, sterpaglie e polistirolo. La protezione civile, anche a seguito di una riunione con il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, ha affidato a Sma Campania un intervento urgente di rimozione dei materiali. All’incontro on line hanno partecipato anche il Consigliere regionale On. Franco Picarone, la Direzione Regionale della Protezione Civile, le UOD “Ciclo rifiuti” e Difesa suolo”, l’Eda, la Sma Campania e il Consorzio di bonifica integrale del comprensorio Sarno. “Era urgente – afferma il Presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese – affrontare la problematica degli allagamenti e delle esondazioni fra Angri e San Marzano sul Sarno, esaminando il caso verificatosi in zona Ponte Marconi in queste ore. La Regione Campania avvierà una grande opera di risanamento e nella riunione sono stati definiti i contenuti e i tempi degli interventi, che verranno presentati ai Sindaci del territorio lunedì 8 febbraio. Il progetto prevede innanzitutto la rimozione dei rifiuti, poi si procederà all’abbattimento del ponte e al contestuale posizionamento di un sistema di griglie innovativo che filtrerà i rifiuti che trasporta il fiume. Verranno quindi smaltiti questi rifiuti con l’aiuto dei Comuni e soprattutto del Consorzio di bonifica che curerà anche la sorveglianza e la manutenzione degli argini di canali e affluenti del Sarno con il supporto della Regione. Sono sicuro che questo intervento complesso e importantissimo, per tutto l’Agro Nocerino Sarnese, verrà realizzato nel più breve tempo possibile.”


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

social

Superenalotto: vincita di 84.032,07 euro a Pagani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Lotto tecnico: nuove vincite per i lettori, i numeri

  • social

    Lotteria degli scontrini: i codici della seconda estrazione

  • social

    Prignano Cilento, dopo 50 anni ritorna l'aquila sul Monumento ai Caduti

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento