Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

"Ilva Form": nuovo striscione di protesta dei lavoratori a Salerno

Il destino della fabbrica salernitana, situata in via Tibero Claudio Felice, che produce tubi, è legato a quello della casa madre che si trova a Taranto

Resta aperta la vertenza dei 40 dipendenti dell’Iva Form di Salerno che, ancora oggi, non conoscono quale sarà realmente il loro futuro occupazione. Per questo, in queste ore, è apparso un nuovo striscione insieme a nuove bandiere sindacali dinanzi alla sede di via Tiberio Claudio Felice, uno degli stabilimenti che ad oggi -secondo quanto dichiarato più volte dagli operai - lavora in modo sottodimensionato e potrebbe essere impiegato almeno per il doppio della produzione e quindi dei dipendenti attualmente in forza, non essendo, tra l’altro, nemmeno ambientalmente pericoloso, avendo una lavorazione solo a freddo.

Il fufuro incerto

Il destino della fabbrica salernitana che produce tubi è legato a quello della casa madre che si trova a Taranto. L’auspicio è che una soluzione venga trovata in tempi rapidi per garantire il posto di lavoro ai dipendenti ed evitare che chiuda l’ennesima azienda nella zona industriale del capoluogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ilva Form": nuovo striscione di protesta dei lavoratori a Salerno
SalernoToday è in caricamento