rotate-mobile
Cronaca

Infiltrazioni dei Casalesi nel salernitano: l'allarme della DIA

L’Antimafia conferma il "rinnovato vigore" del clan D’Agostino a Salerno città, dei Matrone a Scafati e dei Mariniello a Nocera

Infiltrazioni dei Casalesi nel salernitano. A lanciare l'allarme, il rapporto della Direzione Investigativa Antimafia: gli interessi vanno dalla gestione dei traffici di stupefacenti al tessuto economico locale attraverso l’aggiudicazione di appalti pubblici.

"Si segnalano interferenze del clan dei Casalesi nel settore degli appalti pubblici, attraverso imprese collegate al sodalizio", come si legge dal Corriere del Mezzogiorno.  L’Antimafia conferma il "rinnovato vigore" del clan D’Agostino a Salerno città, dei Matrone a Scafati e dei Mariniello a Nocera. Nell’Agro, però, scalata al potere di "nuovi gruppi capeggiati da giovani pregiudicati". Migliore la situazione nella Piana del Sele dove hanno perso la loro forza storica i clan De Feo e Pecoraro-Renna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infiltrazioni dei Casalesi nel salernitano: l'allarme della DIA

SalernoToday è in caricamento