menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Polichetti

Polichetti

Bambino rapito all’ospedale “Ruggi” , Polichetti (Fials): "Longo e Maiorino si dimettano"

Il dirigente Polichetti: "Chi ha sbagliato paghi davvero. Subito le dimissioni del direttore generale Giuseppe Longo e del direttore sanitario Cosimo Maiorino. Che modo è questo di gestire la sanità pubblica e difendere l'incolumità dei pazienti?”

"Il rapimento del bambino all'ospedale di Salerno ha due responsabili: il direttore generale dell'azienda "Ruggi, Giuseppe Longo, e il direttore sanitario, Cosimo Maiorino. Chiedo immediatamente le loro dimissioni. Le scuse questa volta non bastano". Non le manda a dire, Mario Polichetti, dirigente della Fials Medici di Salerno che scende in campo per il grave episodio del neonato portato via dalla madre dal reparto di Neonatologia - Terapia intensiva neonatale del plesso di Salerno, ieri sera, nonostante il divieto della magistratura.

La denuncia

"Come si fa a portare via un bambino da un ospedale senza che nessuno se ne accorga? Questo episodio il livello di sicurezza che c'è nella struttura di via San Leonardo. - incalza il dottor Polichetti - Si può arrivare in corsia con una pistola, nascondere una dose di droga o perfino parcheggiare una bomba carta. Che modo è questo di gestire la sanità pubblica e difendere l'incolumità dei pazienti?".

La riflessione

Per Polichetti è necessaria una riflessione su quanto accaduto: "Sperando che le forze dell'ordine rintraccino al più presto la donna e il suo complice, tutto questo non può passare sotto silenzio. La politica prenda provvedimenti e la magistratura indaghi sulle eventuali responsabilità di chi ha sbagliato. Stavolta a pagare non devono essere solo medici e infermieri, ma anche i manager, quei colletti bianchi stipendiati per migliaia di euro al mese che invece di pensare a cose serie vietano ai lavoratori anche la pausa caffé. Longo e Maiorino devono dimettersi-  ha concluso Polichetti- Se non lo faranno, spero che siano sollevati dai rispettivi incarichi. Nel frattempo, preannuncio che valuterò personalmente l'ipotesi di costituirmi parte civile in un eventuale processo sul caso e denunciare i vertici dell'azienda per quanto accaduto. Non bastano le commissioni d'inchiesta interne che poi insabbiano tutto una volta si spegneranno i riflettori sulla vicenda. Un bambino è scomparso dall'ospedale di Salerno: chi ha sbagliato deve pagare davvero".

Leggi>>>La replica dei sindacati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento