Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Omicidio Vassallo, summit tra i pm della Dda di Salerno e Napoli

I due magistrati hanno condiviso le informazioni raccolte dopo l'arresto del carabiniere infedele

Angelo Vassallo

Continuano le indagini per cercare di dare un volto all’assassino di Angelo Vassallo. Ieri, a Napoli, si è tenuto un vertice tra i sostituti procuratori della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli e Salerno, Mariella Di Mauro e Marco Colamoncini per uno scambio di informazioni riguardanti l’omicidio dell’ex sindaco di Pollica.

Il summit

I due magistrati si sono incontrati per parlare di ciò che è stato raccolto nell'inchiesta sul traffico di stupefacenti che ha coinvolto anche un carabiniere della compagnia di Castello di Cisterna.Pur non essendo stato mai indagato per quel delitto, il militare potrebbe essere a conoscenza di elementi utili alle indagini anche alla luce di alcuni presunti avvistamenti del carabiniere nei pressi della zona dove venne assassinato il primo cittadino. Inoltre la Dda napoletana ha messo sotto inchiesta altri tre carabinieri, ex della compagnia di Castello di Cisterna e trasferiti successivamente. Alla base del provvedimento potrebbe esserci proprio l'accusa per la quale indagano i magistrati della Dda di rivelazione di segreto ed omissione d'atti d'ufficio ma tutto è ancora in corso di accertamento da parte degli investigatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Vassallo, summit tra i pm della Dda di Salerno e Napoli

SalernoToday è in caricamento