Sentono odore di marijuana, scatta il blitz dei carabinieri: condannata coppia di Pagani

L’indagine è partita a seguito di una perquisizione dei carabinieri, i quali, all’epoca dei fatti, si insospettirono nel vedere l’ uomo che, repentinamente, cercava di nascondersi all’interno di un fabbricato in legno

Foto di repertorio

Un coppia di Pagani è stata condannata a otto anni di reclusione (quattro ciascuno, pena sospesa) per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L'inchiesta

L’indagine è partita a seguito di una perquisizione dei carabinieri, i quali, all’epoca dei fatti,  si insospettirono nel vedere l’ uomo che, repentinamente, cercava di nascondersi all’interno di un fabbricato in legno. A quel punto scesero dalla loro auto di servizio e iniziarono a sentire un forte odore di marijuana che proveniva proprio da dentro la struttura. Di qui il blitz che portò alla scoperta di sei cassette contenenti germogli e foglie, pronte per la vendita al dettaglio. Furono rinvenute anche sei piante, alte circa 1,60 metri, sempre di marijuana; altre 15 vennero trovate nella serra.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

Torna su
SalernoToday è in caricamento