menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Precari della scuola: quest'anno ci sarannno 350 insegnanti di sostegno in meno

Sarebbero 350 gli insegnanti di sostegno in meno nella nostra provincia rispetto alle richieste effettuate dalle scuole e, secondo quanto dichiarato dal ministro Carrozza, 11000 in tutta Italia

"Vogliono eliminare il sostegno scolastico, ma non con un decreto legge che sarebbe politicamente scorretto, ma con una strategia che lentamente ha intaccato tutti i passaggi utili, a partire dalla certificazione dell’handicap fino alla riduzione degli insegnanti di sostegno e degli assistenti materiali": è quanto dichiarato in una nota congiunta dai Cobas Scuola Salerno, dall'Adi (associazioni diversabili insieme) di Battipaglia e da Angelina Desiderio presidente del consiglio d’istituto e rappresentante dei genitori degli alunni disabili dell'Itis Focaccia.

"Negli ultimi 10 anni abbiamo puntualmente denunciato la stretta delle ASL nel rilascio dei certificati di disabilità - continuano nella nota - ma è evidente che non basta tagliare alla fonte visto che all’inizio di ogni anno scolastico si deve fare la conta degli insegnanti di sostegno che mancano nelle scuole. Quest’anno comincerà con 350 insegnanti di sostegno in meno, rispetto alle richieste pervenute dalle scuole della nostra provincia".

Parole di fuoco anche contro il ministero: "Intanto, mentre la scuola tutta lotta quotidianamente per la sopravvivenza ci sono arrivate una direttiva  e una circolare con le quali si cerca d’imporre l’attuazione del progetto Bes che scarica sugli insegnanti disciplinari il compito di garantire interventi didattici individualizzati per l’inclusione degli alunni con Bisogni educativi speciali, avvalendosi possibilmente della collaborazione di soggetti privati. Il vero significato del Bes è contenuto nel discorso del ministro Carrozza che, durante l’audizione dello scorso 6 giugno  alle commissioni di camera e senato, dichiarò che il numero dei docenti di sostegno scenderà dagli attuali 101mila alle 90mila unità. Il vero significato dell'acronimo Bes - concludono nella nota - è chiaramente Bisogna Eliminiare il Sostegno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento