menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio choc in litoranea: rinviato a giudizio uno degli aggressori

Nessun rito abbreviato per il romeno I.A., accusato dell’omicidio di Natalino Migliaro, 33enne di Battipaglia, ucciso a calci e pugni mentre era in auto con la sua fidanzata

E' stato rinviato a giudizio il romeno I.A., accusato dell’omicidio di Natalino Migliaro, 33enne di Battipaglia, ucciso a calci e pugni mentre era in auto con la sua fidanzata, in una zona appartata del litorale. Non c'è stato, dunque, il rito abbreviato.

Il romeno è uno dei due autori dell’aggressione: l'accusa è di omicidio volontario aggravato. Si attende, dunque, la prossima decisione dei giudici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento