Ruggi, ancora tensione Unisa-Regione: Cantone presenta ricorso al Tar

La nomina del nuovo direttore generale dell'azienda ospedaliera-universitaria è in stand by. La battaglia prosegue nelle aule di tribunale

La nomina del successore di Nicola Cantone è ancora in stand by. La tensione tra la Regione Campania e l’Università di Salerno resta alta e fino quando non si arriverà ad un accordo la poltrona di direttore generale dell’azienda ospedaliera-universitaria di Salerno resterà vacante.

Intanto, però, l’ex manager, silurato dall’amministrazione regionale perché ritenuto privo dei requisiti necessari per restare alla guida della struttura sanitaria di via San Leonardo, ha presentato ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale per far valere le sue ragioni. E, soprattutto, per ottenere la permanenza del suo nominativo all’interno dell’elenco contenuto nell’albo dei direttori generali depositato presso Palazzo Santa Lucia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

  • Belen in Costiera, "salto" a Ravello e degustazione dei dolci di Pansa

  • Covid-19, contagiata una bimba di Pontecagnano

  • Covid-19: sette nuovi contagi in Campania, il bollettino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento