Smaltimento dei fanghi a Sarno, acquisizione di atti dei carabinieri dopo esposto

Nella denuncia - il cui contenuto è da verificare - sarebbe stato riferito che le ditte affidatarie non avevano l'idoneità per l'aggiudicazione per la mancanza di un codice per consentire lo smaltimento del materiale raccolto

Per i lavori di svuotamento delle vasche, è finito sotto sequestro il materiale raccolto da una ditta. Lo riferisce La Città, con un lavoro ora coordinato dalla Procura di Nocera Inferiore. Nel mirino, vi sarebbe lo smaltimento dei fanghi e dei detriti discesi a valle dal Monte Saro, durante lo smottamento di domenica 27 settembre.

Le verifiche

I lavori, oggetto dell'inchiesta, riguarderebbero la bonifica delle vasche di laminazione di via San Vito, affidati con procedura di somma urgenza dal Genio Civile di Salerno per l’importo di circa 600mila euro in favore di quattro ditte aventi sede legale a Sarno. Il lavoro d'indagine è partito dopo un esposto, che ha spinto i carabinieri ad acquisire una serie di atti presso il Comune, durante la fase degli interventi. Nella denuncia - il cui contenuto è da verificare - sarebbe stato riferito che le ditte affidatarie non avevano l'idoneità per l'aggiudicazione per la mancanza di un codice per consentire lo smaltimento del materiale raccolto. Lo stesso Comune, inoltre, avrebbe dovuto vigilare sullo smaltimento dei fanghi e del materiale di risulta. Il lavoro, dunque, mira a verificare la correttezza delle procedure, scongiurando eventuali abusi di natura amministrativa e tecnica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento