Fuggono all'alt poi investono un carabiniere: tra gli arrestati anche un giovane di Scafati

Una gazzella del nucleo radiomobile della compagnia di Torre Annunziata aveva intimato l'alt a un'automobile con a bordo due ragazzi, di 23 e 21 anni

Un carabiniere è rimasto ferito nel corso di un inseguimento (guarirà in 14 giorni, secondo prognosi). È accaduto la notte scorsa a Santa Maria La Carità. Tra gli arrestati, anche un giovane di Scafati. Una gazzella del nucleo radiomobile della compagnia di Torre Annunziata aveva intimato l'alt a un'automobile con a bordo due ragazzi, di 23 e 21 anni.

Le accuse

L'auto - una Smart - si era fermata per poi ripartire repentinamente. Ne è nato un inseguimento ma i fuggitivi avevao imboccato una strada chiusa. Ormai erano braccati e uno dei due carabinieri è sceso dall'autovettura. I malviventi, però, non si sono arresi e hanno ingranato la marcia investendo il carabiniere che - sebbene dolorante - è rientrato in auto per continuare l'inseguimento che è terminato in via Scafati. La Smart era andata ad impattare contro un muretto ed i carabinieri sono riusciti a bloccare i due uomini. A finire in manette il 21enne che era alla guida, A.T. , di Boscoreale, e il 23enne E.R., di Scafati. Sono entrambi già noti alle forze dell'ordine. Per entrambi l'accusa è di resistenza e lesioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

Torna su
SalernoToday è in caricamento