Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Canapa Indiana a pochi passi dai Templi di Paestum: trovate oltre 2mila piante

Scovate ben 2.021 piante di “cannabis indica” rigogliose, per un peso complessivo di 1.700 kg, abilmente occultate all’interno di un fitto uliveto

Sequestro

Scoperta choc ad opera della Guardia di Finanza di Agropoli: una piantagione di canapa  indiana è stata scovata in un fondo agricolo situato a pochi passi dall'area archeologica di Paestum, patrimonio mondiale dell'Unesco.

In un terreno attiguo ad un casolare, sono state trovate ben 2.021 piante di “cannabis indica” rigogliose, per un peso complessivo di 1.700 kg abilmente occultate all’interno di un fitto uliveto. I responsabili disponevano anche di un impianto di irrigazione a goccia attivabile a distanza: in tal modo, avevano meno possibilità di essere beccati.

A ridosso del terreno, inoltre, i  finanzieri  hanno scoperto le  falci e le seghe a serramanico che sarebbero state utilizzate per mietere le piante già alte circa 3 metri e pronte per essere raccolte ed avviate all’essiccazione. La sostanza stupefacente avrebbe fruttato guadagni per diverse centinaia di migliaia di euro. Quattro, dunque, le persone denunciate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canapa Indiana a pochi passi dai Templi di Paestum: trovate oltre 2mila piante

SalernoToday è in caricamento