Cronaca Mercatello / Via Palinuro

Sparatoria di Mercatello, parlano i vicini: "Non crediamo ancora a quanto accaduto"

Qualcuno incredulo, qualche altro ammutolito: in via Palinuro, a pochi passi da piazza Monsignor Grasso di Mercatello, i vicini restano basiti dinanzi alla tragedia

Si respira sgomento ed incredulità a Mercatello, per la tragica sparatoria terminata con un morto e due ferite, di cui una in pericolo di vita. A qualcuno  mancano le parole per commentare quanto accaduto, qualche altro esprime rabbia per il dramma, frutto della furia di Antonio Memoli che alla sua ex compagna, G.P., proprio non riusciva a dire addio. "Lo ha lasciato perchè lui la maltrattava", rivela una residente della zona con le lacrime agli occhi.

A confermarlo, anche altri due vicini: "Sapevamo che la aveva picchiata e lei quindi ha deciso di lasciarlo: ma lui non si rassegnava". Altri scelgono il silenzio: "Non vogliamo parlare di nulla: G.P. rischia la vita, altro non ci interessa". Fiato sospeso per la 47enne, con un matrimonio fallito alle spalle, che, nonostante l'intervento chirurgico, sta lottando tra la vita e la morte. Nulla di grave, invece, per la cognata (sorella dell'ex marito) che, come raccontato da alcuni abitanti del quartiere, la aveva ospitata a casa sua, dopo la fine del rapporto con Memoli. Dolore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sparatoria di Mercatello, parlano i vicini: "Non crediamo ancora a quanto accaduto"

SalernoToday è in caricamento