rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca piazza Falcone e Borsellino

Stragi di Capaci e via D'Amelio: deposta corona di alloro in piazza Falcone e Borsellino

Il sindaco Enzo Napoli: "La loro morte rappresenta una pagina buia della nostra storia, che facciamo bene a ricordare costantemente, perché in democrazia le conquiste di legalità non sono mai perenni, ma vanno conquistate giorno per giorno"

In occasione del 25esimo anniversario delle stragi di Capaci e Via D'Amelio in cui persero la vita Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e gli uomini della scorta, questa mattina, il sindaco Vincenzo Napoli insieme ad alcuni assessori e consiglieri (tra i quali Mariarita Giordano, Leonardo Gallo e Dante Santoro), ha deposto una corona di alloro in piazza Falcone e Borsellino.  “Un atto doveroso – ha dichiarato il primo cittadino - per ricordare questi due eroi, Falcone e Borsellino, che si sono immolati per far fare dei progressi alla nostra civiltà e alla nostra democrazia. La loro battaglia, per la quale hanno pagato con la vita, non è finita. La loro morte - ha aggiunto - rappresenta una pagina buia della nostra storia, che facciamo bene a ricordare costantemente, perché in democrazia le conquiste di legalità non sono mai perenni, ma vanno conquistate giorno per giorno. Ricordare Falcone e Borsellino, insieme agli uomini della scorta, in una cerimonia sobria e semplice, nei pressi del monumento che l’amministrazione ha voluto loro dedicare, è un atto doveroso rivolto anche alle giovanissime generazioni che probabilmente non hanno memoria di episodi che hanno afflitto la nostra società e la nostra democrazia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stragi di Capaci e via D'Amelio: deposta corona di alloro in piazza Falcone e Borsellino

SalernoToday è in caricamento