menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del terremoto

Un'immagine del terremoto

Terremoto nel Centro Italia: ecco come inviare gli aiuti ai superstiti

Anche la provincia di Salerno si mobilita per le popolazioni del Lazio e delle Marche devastate dal sisma. In prima linea i nuclei della Protezione Civile, le aziende, le pizzerie, le associazioni di volontariato

Anche la provincia di Salerno si mobilita per le popolazioni del Centro Italia devastate dal terremoto. In prima linea decine di amministrazioni comunali (tra cui quelle di Salerno, Cava de’ Tirreni, Battipaglia, Giffoni Valle Piana ecc..) che hanno attivato i rispettivi Nuclei di Protezione Civile, che partiranno nelle prossime ore per fornire assistenza ai superstiti attraverso mezzi e alimenti.

I PUNTI DI RACCOLTA / L’associazione “Rete della Conoscenza Salerno” ne hanno aperto uno presso il Centro Cepis di Piazza San Francesco che sarà aperto domani (giovedì 25 agosto), dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20, e venerdì (26 agosto) dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20. L'associazione "Teatro in-stabile", invece, effettuerà la raccolta in via dei Greci a Fratte domani mattina (25 agosto) dalle 9.30 alle 13 dalle 16 alle 19 presso il campetto del rione. A Cava ritrovo di volontari dalle 15 alle 21 presso lo spazio pueblo in via Raffaele Baldi, 1. L'associazione "Insieme" si sta mobilitando per ospitare nella loro sede la raccolta di beni primari giovedì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 20.

I PARTITI / Il movimento "Noi con Salvini" giovedì 25 agosto e venerdì 26 agosto, dalle 17 alle 20, allestirà in via Lungomare Trieste, a Salerno, nei pressi del bar Nettuno, un gazebo per informare i cittadini sulle modalità con cui possono dare il loro contributo alla macchina dei soccorsi. Per le popolazioni di Amatrice e Accumoli la "Federazione dei Giovani Socialisti della Campania" intende impegnarsi in prima persona con una raccolta di beni di prima necessità, garantendo l'apertura della sede provinciale del Psi  in via Matteo Rossi, 14 dalle ore 15 alle ore 21 per i prossimi giorni. Occorrono beni alimentari non deperibili, indumenti, coperte di prima necessità, pile per torce ed altri mezzi di illuminazione, alimenti e vestiario per bambini. Per ulteriori informazioni sull'iniziativa è a disposizione la pagina Facebook della Fgs Campania. 

LE AZIENDE / Tra i primi a mobilitarsi è stata l’impresa “Motta-Enel” di Battipaglia, che ha ricevuto il via libera dalla Protezione Civile per consegnare i materiali urgenti, indispensabili per le prime azioni di ripristino delle linee elettriche nelle zone terremotate.

LE PIZZERIE / Un'amatriciana per aiutare i terremotati del Centro Italia. Perché la solidarietà può passare anche  attraverso la tavola. L'iniziativa arriva da Facebook dove è stata lanciata un'idea per raccogliere fondi a sostegno delle persone in difficoltà sopravvissute al sisma che ha colpito Lazio, Marche e Abruzzo facendo un appello ai ristoratori. Poiché dal 25 fino a 28 agosto proprio ad Amatrice si sarebbe dovuto tenere l'annuale sagra dedicata agli spaghetti all'amatriciana, kermesse arrivata a festeggiare 50 anni, Paolo Campana, grafico e food blogger, ha lanciato sui social un appello: "Bisogna muoversi veloci. Ci provo. Nei prossimi giorni ci doveva essere una festa e invece... lancio una proposta a tutti gli amici ristoratori. Nei prossimi giorni devolviamo tutti un euro per ogni piatto di amatriciana ordinato e consumato?!”. Costo del piatto di pasta 2 euro. Tra le prime ad aderire l’Osteria “Re Baccalà” di Baronissi.

IL MONDO DELLO SPETTACOLO / Domani sera tutto l'incasso dello Spettacolo al Teatro dei Barbuti di Chicco Paglionico sarà  devoluto ai terremotati del centro Italia per volontà di tutta la famiglia Natella e degli attori.

RACCOLTA SANGUE / Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati, Salerno e Salerno Duomo invitano i cittadini ad unirsi a loro nelle giornate di donazione del sangue organizzate dall'Avis per l'emergenza terremoto in Lazio e Marche. I giorni e luoghi per donare saranno: l’ ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona (Salerno), venerdì 26 agosto dalle 8 alle 11.30; e l’ospedale civile "Santa Maria Incoronata dell'Olmo" (Cava de’ Tirreni) sabato agosto 27 dalle 8 alle 11.30

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento