rotate-mobile
Cronaca Positano

Truffe agli anziani in Costiera, due arresti grazie ai "carabinieri-netturbini"

Spacciandosi per netturbini, i militari hanno pedinato i due truffatori, di 55 e 17 anni, da Vico Equense fino a Positano

Non l'hanno passata liscia due truffatori seriali, tratti in arresto dai carabinieri che li hanno pedinati lungo la Statale Amalfitana, travestiti da netturbini. Un 55enne e un 17enne, infatti, sono accusati di concorso in truffa aggravata: hanno raggirato una anziana di Vico Equense che, convinta di aver avuto contatti telefonici con la nipote, aveva consegnato loro 3500 euro in contante.

I due malfattori si erano finti addetti alle spedizioni: spacciandosi per netturbini, i militari li hanno pedinati da Vico Equense fino a Positano. I due sono stati fermati a bordo della loro auto: la vittima ha riavuto indietro la somma di denaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani in Costiera, due arresti grazie ai "carabinieri-netturbini"

SalernoToday è in caricamento