menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffavano concessionarie e clienti: sgominata la banda del Cilento, 5 arresti

A finire nei guai, due titolari di autorivendite nel comune di Agropoli, il titolare di un'agenzia automobilistica di Casal Velino e due dipendenti del Comune di Vallo della Lucania, di cui uno in pensione

Rivendevano auto che, nonostante appartenessero a concessionarie di tutta Italia, risultavano intestate ai titolari degli autosaloni con la complicità di due dipendenti comunali e di un titolare di un'agenzia di pratiche automobilistiche. Ma i carabinieri di Vallo della Lucania, questa mattina, hanno eseguito un'ordinanza di misura cautelare emessa dal gip vallese: 5 le persone finite ai domiciliari, precisamente due titolari di autorivendite nel comune di Agropoli, il titolare di un'agenzia automobilistica di Casal Velino e due dipendenti del Comune di Vallo della Lucania, di cui uno in pensione. I proprietari delle concessionarie avrebbero usufruito della connivenza dei dipendenti comunali che, attraverso i cosiddetti mini-passaggi di proprietà, riservati ai rivenditori, intestavano le vetture che erano destinate al conto vendita. Le automobili, poi, venivano rivendute ai malcapitati clienti. Di 500mila euro, il danno provocato.

Le truffe

I 5 indagati, accusati di di associazione per delinquere finalizzata alle truffe, falsità ideologica in atto pubblico e di uso di atto falso. Ben 21 gli episodi di truffa accertati. Talvolta si denunciava anche lo smarrimento dei documenti di proprietà e di circolazione dei veicoli, in realtà trattenuti dalle concessionarie a forma di garanzia, per ottenere il rilascio di nuovi documenti con la complicità del titolare dell’agenzia. Gli accertamentio continuano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento