Cronaca

Prima si ubriaca e poi la riempie di botte: arrestato a Nocera

Intanto, a Sarno, D.A. classe 1980, è stato arrestato dai carabinieri per la famosa "truffa dello specchietto"

Arresto

Si è ubriacato consumando alcolici con un'amica lituana, finchè al rifiuto della giovane ad avere un rapporto sessuale, l'ha riempita di calci e pugni. E' accaduto ieri sera, a Nocera Inferiore, dove R.M. del '55, romano, è stato denunciato dalla vittima che, nella fuga, per le botte è anche caduta a terra, procurandosi non poche ferite. Violenza privata, lesioni ed anche rapina perché aveva strappato di mano la borsetta della donna, per R.M. che è stato tratto in arresto dai carabinieri. 

Intanto, a Sarno, D.A. classe 1980, è stato arrestato per la truffa dello specchietto: il giovane ha simulato a Nocera Superiore l’urto tra la sua vettura e quella della vittima designata, reclamando poi l’immediato risarcimento del danno. Grazie al numero di targa annotato dalla vittima del raggiro, D.A. è stato tratto in arresto per truffa ed estorsione, visto che è anche ricorso a minacce pur di ottenere il "risarcimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima si ubriaca e poi la riempie di botte: arrestato a Nocera

SalernoToday è in caricamento