Sabato, 20 Luglio 2024
Economia

Lombardi (Federcepicostruzioni): i rincari mettono a rischio gli appalti del Pnrr

Appello al Governo: "Occorre un sistema automatico di adeguamento dei prezzi, o le imprese non potranno più partecipare a gare d’appalto"

I rincari abnormi di energia, materie e componentistica rendono urgente ed ineludibile la previsione, per legge, di un meccanismo revisionale e il riequilibrio anche dei contratti in corso privi di clausola di compensazione. 


È l’appello lanciato al Governo dal presidente nazionale di Federcepicostruzioni, Antonio Lombardi, preoccupato dalla sempre più diffusa mole di rincari che rende ormai improponibile, per le aziende, partecipare a gare d’appalto definendo proposte per tempistiche realizzative anche di breve e medio periodo.

La nota

"Alle gare di appalto – denuncia il presidente Lombardi - le imprese preferiscono non partecipare, giacché i rincari sono così frequenti e consistenti, da rendere non più sostenibile un’offerta anche nel giro di pochissime settimane. Le aste per gli appalti vanno deserte e le aziende aggiudicatarie di gare già bandite, sempre più frequentemente non riescono a 'stare dentro con i costi', come si dice in gergo. Non è un caso che, con sempre maggiore frequenza, preferiscano disertare le gare. In qualche caso addirittura non è bastata la previsione di un aumento del 10 per cento, da 60 a 66 milioni, per l’importo base: la mole e consistenza dei rincari superava di gran lunga questa percentuale".

La proposta

"Occorre un meccanismo di determinazione del prezzo delle materie prime – conclude la nota del presidente di Federcepicostruzioni - che consenta rilevamenti mensili e conseguenti adeguamenti nei prezzari delle materie prime. Occorre un sistema che consenta di calcolare il prezzo di applicazione al momento della realizzazione dell’opera, e non in fase di preventivo o di offerta, arginando il rischio-aumenti. Questo meccanismo deve consentire alla Direzione dei lavori e al RUP un meccanismo di adeguamento di tutti i prezzi che hanno subito variazioni, in sede di redazione degli Stati di Avanzamento dei lavori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lombardi (Federcepicostruzioni): i rincari mettono a rischio gli appalti del Pnrr
SalernoToday è in caricamento