Trasporti, Sita Sud: "Procedure di mobilità dal 1 marzo"

L'azienda lamenta un "continuo temporeggiare" delle istituzioni e annuncia che dal 1 marzo 2013, se non ci saranno cambiamenti, verranno avviate le procedure di mobilità

Un autobus della Sita

Sita Sud ancora sul piede di guerra e pronta ad avviare le procedure di mobilità per i propri dipendenti dal 1 marzo 2013: in una nota inviata alla regione Campania, alle stazioni appaltanti (Province di Napoli, Salerno e Avellino), ai prefetti delle tre province, a Confindustria, all'ANAV e alle sigle sindacali, l'azienda ha evidenziato, in merito alla riunione tenutasi lo scorso 7 febbraio, che "la Provincia di Avellino non ha sottoscritto nè condiviso il verbale della riunione", che "la Provincia di Napoli ha adottato la determina dirigenziale 1278/2012 tuttavia difforme, quanto al contenuto dispositivo, dagli intenti degli assessori regionali Vetrella e Nappi, pure condivisi dal presidente facente funzioni della Provincia di Napoli", mentre "la Provincia di Salerno non ha ancora comunicato alcunché in merito".

Per la Sita Sud "si continua a temporeggiare mentre l'azienda continua a subire perdite". Oggetto del contendere è l'adeguamento dei contratti di servizio che le stazioni appaltanti hanno instaurato con l'azienda di trasporti. Per la Sita Sud i corrispettivi non sono più sufficienti a coprire i costi: da qui la decisione di ritirare i mezzi dalle strade in caso di un mancato adeguamento dei corrispettivi. "In assenza di concreta e sollecita definizione delle problematiche in essere - conclude la nota - Sita Sud, nel confermare il recesso dei rapporti di fatto in essere, intraprenderà in data 1 marzo 2013 le procedure di mobilità ex lege 223/1191".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diventa quindi difficile la situazione per quanto riguarda i lavoratori dell'azienda e, ovviamente, per quanto riguarda tutti coloro che utilizzano i mezzi della Sita per spostarsi sul territorio.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Salerno usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna lo spettro del Covid-19 a Salerno città, la denuncia del Comitato San Francesco e l'appello di Polichetti

  • Sorpresa in Costiera, "Fratacchione" Fazio in vacanza ad Amalfi

  • Dramma a San Cipriano Picentino, uomo si impicca nel cimitero

  • Covid-19: positiva una dipendente bancaria a Salerno

  • Covid-19 alla gelateria Buonocore, il titolare: "Abbiamo chiuso per tutelare i clienti"

  • Covid-19, altri 7 contagi in Campania: i dati del bollettino

Torna su
SalernoToday è in caricamento