menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Per crescere insieme", la festa provinciale delle Acli al Teatro Ghirelli di Salerno

Presentata stamattina a Palazzo di città "Per crescere insieme", la Festa Provinciale delle Acli che si terrà al Teatro Ghirelli di Salerno dal 27 al 29 settembre

Presentata questa mattina presso la Sala del Gonfalone di Palazzo di Città a Salerno "Per crescere insieme", la Festa Provinciale delle Acli che si terrà al Teatro Ghirelli di Salerno dal 27 al 29 settembre. Nella suggestiva Area ex Salid, che oggi ospita il Teatro Antonio Ghirelli, si svolgerà la festa di tutte le Acli della provincia salernitana, il cui senso è già ben chiaro proprio dalla scelta del luogo: la Festa Acli Salerno mira, infatti, a rilanciare la mission di un Associazione popolare, operosa e radicata sul territorio, che dall’incontro e dalla condivisione vuole caratterizzare la sua azione di promozione sociale. Come nelle intenzioni rivelate stamattina dal Presidente Provinciale Acli, Gianluca Mastrovito (foto), la Festa, così come pensata, richiama al "Kairos" ovvero al tempo opportuno da rendere fecondo, non solo un tempo inteso come mero svago o distrazione dalle questioni importanti, ma tempo come occasione di ripensarsi tutti insieme nella dimensione comunitaria, un tempo atto sia per fare memoria che per dare una visione sul futuro prossimo. Sarà, quindi, una festa "Family friendly" che tenderà a valorizzare la dimensione e la vocazione comunitaria delle Famiglie, e che garantirà ai più piccoli la presenza di spazi ludico-creativi animati e gestiti dalla “Stanza di Malù” del Progetto Pan di Zucchero. In linea con gli intenti della Festa, si tenderà a favorire l’incontro, l’approfondimento di questioni attuali, la promozione di una Identità, ovvero quella aclista, dalla Storia importante, la memoria delle sane tradizioni, da condividere in pieno spirito e stile aclista. Per organizzare questo evento, il Presidente Mastrovito ha tenuto a sottolineare il rafforzamento e la costruzione ex novo di sinergie corresponsabili e la promozione di relazioni di senso perché "Riteniamo, come Acli, che sortirne insieme sia una strada possibile per contribuire al benessere delle nostre comunità". Si inizia, quindi, venerdì 27 alle ore 18,00 con i saluti e il benvenuto dello stesso Presidente Mastrovito, cui seguirà il Salotto della Famiglia, dove autorevoli rappresentanti istituzionali e del mondo associativo rilanceranno l’idea di Famiglia alla luce delle elaborazioni e delle proposte delle Settimane Sociali appena trascorse. A cura di Marco Griffini, Presidente nazionale Ai.Bi. – Amici dei Bambini, seguirà il lancio della Campagna nazionale sul Sostegno senza Distanza e del casting a esso correlato, e per l'occasione Salerno è stata scelta come una delle dodici piazze italiane coinvolte nella campagna. Il momento dal fare familiare proseguirà con il Laboratorio teatrale L.A.A.V., che metterà in scena lo spettacolo dal titolo “Lo Sgalateo” di Tiziana Cilumbiiello, un lavoro teatrale interattivo che coinvolgerà anche il pubblico presente. Sabato 28 settembre, invece, si prevede la presenza dei restanti Salotti tematici, sempre ben partecipati grazie alle autorevoli e competenti presenze istituzionali e del Terzo Settore. A fare da sfondo saranno i temi della cultura, della legalità e dell’integrazione promossi dalla Cooperativa Dignità del Lavoro di Cosenza, che presenterà il Gioco da tavolo sulla Legalità “Cittadini”, cui prenderanno parte alcune classi delle scuole medie salernitane e i volontari dell’Ufficio diocesano Migrantes. Durante la serata di sabato, invece, melodie, emozioni ed energie con la Compagnia teatrale Senza Rete dell’unità operativa di Salute Mentale Cava/Vietri, che presenterà “Lo Cunto dell’Uerco”, un'opera teatrale itinerante, insieme ai più famosi “Picarielli”, maestri nel coinvolgimento popolare con le danze e i canti della tradizione. Domenica 29 sarà dato spazio ai laboratori ludico-creativi promossi dal Punto Famiglia ACLI, con momenti dedicati alla fabulazione, al fumetto, alle mani abili e alla musica, mentre la mensa eucaristica sarà celebrata dal vicario generale diocesano, Mons. Marcello De Maio. Durante le tre giornate di Festa Acli, inoltre, si potrà partecipare anche a diverse degustazioni e ad alcuni gustosi momenti culinari gratuitamente grazie alla sinergia e alla disponibilità dell’importante kermesse Buon Pescato Italiano e dai Ristoratori di Corbara. Un evento di partecipazione di massa per favorire le ACLI di Salerno quali luoghi di prossimità capaci di coniugare promozione sociale e cittadinanza attiva, sostenibilità e sussidiarietà circolare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento