Be forest: live al dissonanze di Baronissi

Venerdì 15 novembre il Dissonanze di Baronissi ospiterà i Be Forest. Il trio pesarese torna a calcare le scene a ben quattro anni di distanza dall’ultima produzione discografica. La band, dopo una lunga tournee da protagonisti in Europa e soprattutto negli Stati Uniti, dove hanno uno straordinario seguito, presenterà il loro ultimo lavoro “Knocturne”. Pur non abbandonando del tutto le sonorità shoegaze che maggiormente avevano caratterizzato i precedenti lavori, in questo disco, prodotto da Steve Scanu e rifinito da Josh Bonati (Zola Jesus, David Lynch), i suoni appaiono più profondamenti oscuri e cupi. Un colpo improvviso nel mezzo della notte “Knock” e “Nocturne”. Un gioiello, ispirato ed elegante, con il quale si consacrano definitivamente come uno dei gruppi musicali più rilevanti degli ultimi dieci, non solo in Italia.
“All’inizio, pensavamo che questo album fosse ambientato nello spazio… poi ci siamo sentiti attratti dall’opposto, dagli abissi più profondi, dall’idea di quel buio interminabile. E, in un certo senso, questa è stata l’immagine che si è impressa più di tutte nelle nuove canzoni”.
L’evento è organizzato da Aut – Aut Promotion & No Project.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parmigiana e pasta fresca con Panthakù: in cucina gli alunni di due scuole salernitane

    • dal 20 aprile al 15 giugno 2021
    • On line, Google Meet
  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • L'oasi Alento riapre al pubblico: natura, sport e relax per le famiglie

    • 9 maggio 2021
    • Oasi Fiume Alento
  • Festa della mamma solidale: Saremo Alberi aiuta gli indigenti

    • dal 9 aprile al 8 maggio 2021
    • Saremo Alberi, in collaborazione con l'Associazione Caterina Onlus
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento