Torna la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo a Salerno e provincia

  • Dove
    Parco archeologico Elea-Velia
    Indirizzo non disponibile
    Ascea
  • Quando
    Dal 04/10/2015 al 04/10/2015
    dalle 9.30
  • Prezzo
    VISITA GUIDATA + PERFORMANCE TEATRALE + CACCIA AL TESORO adulto + 1 bambino (fino a 14 anni) € 10,00
  • Altre Informazioni
    Sito web
    famigliealmuseo.it

Domenica 4 ottobre tutti al museo con mamma e papà. Per la gioia di grandi e piccini torna l'appuntamento con la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo: in occasione di F@Mu 2015 Nutriamoci di Cultura per Crescere, musei, fondazioni e altri luoghi espositivi si apriranno alle famiglie con visite didattiche, giochi a tema, iniziative speciali e attività pensate apposta per l’occasione. L'evento patrocinato dal MIBACT, vedrà la partecipazione di quasi 700 luoghi culturali in tutta Italia: a Salerno aderirà il Museo archeologico, mentre i provincia saranno coinvolti il Museo archeologico di Pontecagnano, il Frac di Baronissi, il Museo diocesano di Teggiano, il Museo Civico multimediale di Padula, e il Parco Archeologico di Elea-Velia. Qui i visitatori potranno vivere un vero e proprio viaggio nella storia, con escursioni, teatro e con una fantastica “caccia al tesoro archeologica”. Il programma della giornata prevede la visita guidata al parco archeologico, la performance teatrale per ragazzi, pausa con il pranzo a sacco, e la caccia al tesoro archeologica per vivere una fantastica avventura alla scoperta di antichi tesori archeologici. Per partecipare alle attività è obbligatoria la prenotazione al numero 0974/271016 o tramite mail a velia@arte-m.net. Costo della visita guidata, della performace teatrale e della caccia al tesoro è di 10 euro per adulto e bambino compreso. Anche la Fondazione MIdA, che gestisce le Grotte di Pertosa-Auletta, aderisce offrendo al visitatore un percorso geo-speleo-archeologico multimediale sui fenomeni del carsismo e sull’ambiente delle grotte. Nel corso della visita saranno illustrati anche i ritrovamenti del sito, mentre presso il MIdA 02, a pochi passi dalle Grotte, si potrà ammirare la biodiversità delle piante alimentari del Cilento e Vallo di Diano, le collezioni di erbari storici e contemporanei, di semi, legni, bulbi, delle piante oltre a tanti materiali multimediali sugli ambienti di riferimento.

Il Museo "Gli etruschi di frontiera" di Pontecagnano organizza, invece, un percorso tematico che si realizzerà tra le sale del Museo dedicato alla formazione e al cambiamento dell’idea di famiglia dalla preistoria all’età romana. Inoltre, i visitatori grandi e piccoli saranno coinvolti in attività di laboratorio, a pagamento, aperte a tutte le fasce d’età, a cura della società cooperativa “Metaia”. A Baronissi nella serata di sabato 3 si terrà la "Nanna al museo", in partnership con il MUSE di Trento, mentre muniti di torcia elettrica i piccoli visitatori potranno infatti esplorare il Museo in compagnia dei loro genitori, e divertirsi con una caccia al tesoro notturna alla ricerca di indizi, tracce misteriose, prove da superare ed enigmi da risolvere a partire dalle 21 e fino alle 9.30 del 4 ottobre. Domenica alle ore 10.30 si potrà partecipare alla visita guidata alla mostra in corso al museo FRaC e al laboratorio didattico C.I.B.O – Creatività, Immaginazione, Briosità e Osservazione, durante il quale i bambini apprenderanno l’importanza della frutta e della verdura, a partire dall’uso nell’arte come mezzo di comunicazione. A Salerno il programma del Museo archeologico prevede visita guidata sul tema del cibo nell’antichità, laboratorio didattico sul tema "A tavola con gli uomini preistorici" durante il quale i bambini macineranno il grano, impasteranno il primo pane e poi tutti insieme assisteremo alla cottura del nostro pane su pietra ollare nel cortile del Museo, alle ore 18.30 il laboratorio didattico verterà sul tema "A tavola con gli antichi romani", per cui i bambini impareranno a riconoscere le forme ceramiche da mensa e impareranno la distinzione tra banchetto e simposio, quindi giocheranno al kottabos. Infine, alle 20.30 spettacolo teatrale di e con Flavia D'Aiello “Chi per questi mari va, questi pesci piglia”: attraverso racconti e pupazzi i piccoli potranno conoscere storie e leggende sugli abitanti del Mar Mediterraneo. Prenotazione obbligatoria tel. 089231135. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Festa della mamma solidale: Saremo Alberi aiuta gli indigenti

    • dal 9 aprile al 8 maggio 2021
    • Saremo Alberi, in collaborazione con l'Associazione Caterina Onlus
  • Salerno Letteratura: scelta la terna del premio "Salerno libro d'Europa"

    • Gratis
    • dal 1 al 20 aprile 2021
  • Paestum e Agropoli città ambasciatrici della cultura: il programma

    • Gratis
    • dal 31 marzo 2021 al 30 aprile 2022

I più visti

  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • Salerno Letteratura: scelta la terna del premio "Salerno libro d'Europa"

    • Gratis
    • dal 1 al 20 aprile 2021
  • “Il lago che non c’era”: prosegue il format di geo-storytelling nell'Oasi Alento

    • Gratis
    • dal 9 aprile 2021 al 30 giugno 2020
    • Oasi Alento
  • Paestum e Agropoli città ambasciatrici della cultura: il programma

    • Gratis
    • dal 31 marzo 2021 al 30 aprile 2022
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento