rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Eventi

"Live-non è la Ribalta": teatro a distanza, si lavora alla seconda puntata

Il live show nasce per accorciare le distanze con il pubblico e la città. La seconda puntata è in programma giovedì 11 marzo. L’idea è sviluppata in appuntamenti di 30 minuti, dalle ore 18, che vedranno il palcoscenico trasformarsi in un salotto televisivo

Dopo l’iniziativa "Recitiamo a Distanza" e "Facciamo luce sul Teatro", il Teatro La Ribalta di Salerno prova a scendere nuovamente in campo con un nuovo progetto volto ad accorciare le distanze con il pubblico e la città. L'iniziativa si chiama "Live-non è La Ribalta" e ha già riscosso molto successo nell'edizione del debutto, lo scorso 25 febbraio.

La prossima tappa

La seconda puntata è in programma giovedì 11 marzo. L’idea è sviluppata in appuntamenti di 30 minuti, dalle ore 18, che vedranno il palcoscenico trasformarsi in un salotto televisivo: performance, interviste e talk dedicati ai diversi volti del teatro. Il nome dello show è già tutto un programma: LIVE – Non è La Ribalta. "Volutamente ironico verso i talk show di successo della nostra penisola - spiegano gli organizzatori - ma anche amaro, perché sappiamo che questo non è il vero teatro ma è, ahinoi, l’unico modo per esprimersi in questo triste periodo, che ormai dura da più di un anno". Protagonisti Valentina Mustaro e Antonio Sica con la partecipazione di Clotilde Grisolia, Francesco Rosa Franco, Elena Pagano, Antonio Carmando, Eros Sessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Live-non è la Ribalta": teatro a distanza, si lavora alla seconda puntata

SalernoToday è in caricamento