Il weekend sarà da “Incubo di una notte di mezza estate” a Valva

Sabato 20 e domenica 21 giugno si preannunica un weekend da “Incubo di una notte di mezza estate” a Valva. Dopo lo strepitoso successo dello scorso novembre con il "Castello della Paura", "Il Demiurgo" torna a imperversare nella meravigliosa Villa D’Ayala di Valva con ben tre eventi: si inizia questo fine settimana, il 20 e 21 giugno, appunto, con “Incubo di una notte di mezza estate”, uno spettacolo itinerante che avrà luogo nel parco della Villa. Lo spettacolo sarà incentrato sul contrasto tra sogno e incubo, coraggio e follia, speranza e perdizione in cui saranno in scena undici attori che trasformeranno uno dei più bei parchi d'Italia in un bosco intricato e selvaggio, e storie familiari e meravigliose diventeranno i peggiori incubi. Il 10 e 11 luglio, la compagnia presenterà il suo nuovo format, “C’era una volta”: si tratta di un modo originale e inusuale di presentare al pubblico fiabe, storie, miti, e a essere raccontata per prima sarà la leggenda di “Robin Hood”. Infine, in una data che verrà concordata tra agosto e settembre, verrà presentata una versione inedita e fuori dal comune di “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare. Per prenotare o richiedere informazioni per lo spettacolo “Incubo di una notte di mezza estate” 3313169215 / 3278340763 o scrivere a info@ildemiurgo.com.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Alla scoperta della Certosa di Padula con la guida Giuseppe Verga

    • dal 12 luglio al 31 dicembre 2019
    • Certosa di San Lorenzo – Padula
  • Concerto di beneficenza "Amadeus" a Salerno

    • Gratis
    • 14 dicembre 2019
    • SCUOLA DI MUSICA E ARTE AMADEUS
  • Eros Ramazzotti in concerto al PalaSele di Eboli: fan mobilitati

    • solo domani
    • 6 dicembre 2019
    • Palasele Eboli
  • Un Natale da favola: Cava diventa la città dell'incanto  

    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • "Santa Maria del Rifugio" .
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    SalernoToday è in caricamento