Reading tra poesia e musica al Teatro Ghirelli di Salerno

Martedì 20 gennaio al Teatro Ghirelli di Salerno Francesco Romanetti presenta il suo libro “Non siamo noi che andremo all'inferno - ballate, tiritere e qualche poesia". Vincitore dell'edizione 2014 del Premio Pascoli di poesia, il giornalista de "Il Mattino" sarà protagonista di un reading tra poesia e musica che presenterà al pubblico il suo libro fatto di innocenti e colpevoli, ladri e puttane, rom in rivolta e bambini dell’asilo, assassini e padri di famiglia e animato da spirito inquieto e irriverente. Martedì alle 19,30 dialogherà con l’autore Maria Rosaria Greco, che cura il reading in collaborazione con la Fondazione Salerno Contemporanea, ballate e poesie saranno lette da Antonella Valitutti e Patrizia Di Martino che segue il coordinamento artistico, mentre l'accompagnamento alle chitarre è curato da Luciano Giannini e Lucio Angrisani. Stefano Piccolo è il direttore tecnico audio e luci. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Timeless, senzatempo”: a Salerno la mostra retrospettiva di Coco Gordon

    • Gratis
    • dal 15 June al 28 August 2020
    • Spazio Ophen Virtual Art Gallery
  • Raduno dei golosi: "Pizza in corte" prosegue anche ad agosto

    • dal 1 al 23 August 2020
    • L'Araba Fenice Hotel & Resort
  • Dinner-show cena-spettacolo e tributo a Ennio Morricone alle "Rocce rosse" di Salerno

    • dal 8 al 9 August 2020
    • ROCCE ROSSE (SPIAGGIA Lloyd's Baia Hotel - ZONA PORTO di SALERNO)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    SalernoToday è in caricamento