"Rosa Nurzia" in scena al Teatro Genovesi di Salerno

Sabato 15 marzo va in scena lo spettacolo "Rosa Nurzia - Pena de l'Alma" al Teatro Genovesi di Salerno. Sostituisce lo spettacolo che sarebbe dovuto andare in scena questo della Compagnia Esposti: scritto da Ciro Esposito, che ne è anche protagonista, e diretto da Valentina Carbonara, lo spettacolo vede come protagonista Rosa, una figura che non appare subito delineata e chiara, ma man mano che il racconto procede si comprende in lei un desiderio di ribellione e di prevalsa verso qualcosa o qualcuno che la soffoca e la infastidisce. Rosa ha una storia da raccontare, una storia reale e privata, fatta di piccole cose che fa ridere, ma che fa anche male. La peculiarità dello spettacolo è quello che mentre su carta, sul copione, è Rosa, una donna, la protagonista, in scena è Ciro Esposito che riesce con grande bravura a esprimere la forza di questa donna attraverso il suo corpo di uomo, dando al personaggio tutta la sensibilità e il sentimento di cui necessita.  E' proprio una drammaturgia fuori confine quella che la rassegna "Out of Bounds" porta in scena al Genovesi di Salerno in questo appuntamento, che non mancherà di stupire e coinvolgere lo spettatore.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Scrittura e recitazione: Sergio Mari presenta il suo capolavoro

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2021 al 27 aprile 2022
    • Biblioteca di Salerno
  • Salerno Letteratura: scelta la terna del premio "Salerno libro d'Europa"

    • Gratis
    • dal 1 al 20 aprile 2021
  • “Il lago che non c’era”: prosegue il format di geo-storytelling nell'Oasi Alento

    • Gratis
    • dal 9 aprile 2021 al 30 giugno 2020
    • Oasi Alento
  • Paestum e Agropoli città ambasciatrici della cultura: il programma

    • Gratis
    • dal 31 marzo 2021 al 30 aprile 2022
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    SalernoToday è in caricamento