Smart Learning: ospiti Unisa alla trasmissione di Radio-Covid

La trasmissione, dal titolo Smart learning e Covid-19, Studiare ai tempi del Covid-19 - Il sistema educativo di fronte alla Pandemia, sarà condotta da Pietro Dommarco e Giovannipaolo Ferrari, anime e fondatori di Radio Covid

L'Università degli Studi di Salerno sarà protagonsita della trasmissione di Radio Covid dedidata allo Smart Learning che si terrà questa sera a partire dalle 21.15 su radio-covid-it. La trasmissione, dal titolo Smart learning e Covid-19, Studiare ai tempi del Covid-19 - Il sistema educativo di fronte alla Pandemia, sarà condotta da Pietro Dommarco e Giovannipaolo Ferrari, anime e fondatori di Radio Covid.

Gli ospiti della puntata

Alla puntata dedicata allo smart learning prenderanno parte:

  • Paolo Diana - Professore di Metodologia e Tecnica della Ricerca Sociale, Open Data per la Ricerca Sociale e Analisi dei Dati Territoriali e Responsabile Scientifico del RisavLab (Laboratorio di Ricerca Sociale e Audio-Visuale) presso il DISPS (Dipartimento di Studi Politici e Sociali) dell’Università degli Studi di Salerno.
  • Maurizio Sibilio - Professore di Didattica Generale e Pedagogia Speciale e Direttore del DISUFF (Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione) presso l’Università degli Studi di Salerno. Membro del Direttivo del SIPED (Società Italiana di Pedagogia). È Responsabile del Laboratorio di Analisi del Movimento e Valutazione delle Attitudini Motorie.
  • Paolo Landri - Primo Ricercatore del CNR- IRPPS ed è il Delegato del direttore per l’Unità separata di Fisciano (SA) del CNR. È responsabile di INPOS, un progetto di ricerca sull’innovazione nelle politiche sociali e nei regimi di welfare. È coinvolto in progetti sulla nuova morfologia della scuola, sugli effetti di trasformazione causati dalle piattaforme e dalle tecnologie digitali.

Radio Covid

Radio Covid è una webradio tematica, un nuovo progetto editoriale che nasce per far fronte al bisogno informativo sul Covid-19. Il nostro è un talk di approfondimento che punta a costruire, con i nostri ospiti, una narrazione differente da quella dei media mainstream. In questo stato emergenziale permanente è nata l’esigenza con altri amici e colleghi di costruire un nuovo percorso editoriale che possa essere un pretesto per occuparci della crisi sanitaria da un altro punto di vista, il nostro, di studiosi di scienze sociali e giornalisti d’inchiesta. Il progetto Radio Covid coinvolge, in special modo, accademici, giornalisti, studiosi ed esperti, ma anche operatori in prima linea, tra i quali annoveriamo quelli che hanno già partecipato alle nostre dirette o hanno dato la loro disponibilità per le prossime puntate: Edoardo Novelli, Giorgio Zanchini, Paolo Diana, Davide Bubbico, Adalgiso Amendola, Maria Carmela Catone. Vogliamo dare voce, quindi, a tutti quei ricercatori, esperti, giornalisti e testimoni che di fronte all’emergenza Coronavirus hanno iniziato a sviluppare immediatamente una riflessione originale e vogliono condividerla con noi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Portale di orientamento scolastico, alla presentazione anche Avossa: "Classi pronte, attendiamo"

  • Le panchine come banchi e la piazza come aula: DAD all'aperto per gli studenti del Tasso

  • Riapertura delle scuole: tutto pronto al plesso San Demetrio

  • Premi e riconoscimenti, anche i docenti Unisa nella classifica dei “Top Scientists 2019-2020”

  • IC Alfano - Quasimodo: il "Virtual Open Day"

  • Diritto allo studio, contributi a favore degli studenti: il bando

Torna su
SalernoToday è in caricamento