La Lega incontra gli imprenditori della Provincia di Salerno in videoconferenza

L'intento è di non dimenticare la realtà locale e soprattutto di dare voce a tutte le problematiche evidenziate dal Covid- 19

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La lega in provincia di Salerno incontra in videoconferenza i commercianti e gli imprenditori dell'agro- nocerino sarnese per raccogliere proposte da sottoporre agli organi competenti (Comune, Provincia, Regione, Stato) nonostante il periodo di difficoltà imposto dal coronavirus. Si è svolta ieri, infatti la prima di una serie di video conferenze che vedono coinvolti i settori del Commercio, imprenditoria, liberi professionisti e mondo del precariato. Tante sono state le proposte che saranno oggetto di discussione Parlamentare che sono arrivati dai rappresentanti delle diverse classi merceologiche del nostro territorio. L'intento è di non dimenticare la realtà locale e soprattutto di dare voce a tutte le problematiche evidenziate  dal Covid- 19  ma già sommerse in date precedenti al Virus. Dare spazio ai rappresentanti delle varie categorie per elaborare soluzioni e proposte di ampio respiro a cui il partito darà seguito nelle sedi opportune.

 

L' idea della videoconferenza è nata dal coordinatore cittadino di San Marzano sul Sarno dott Gianluca di Natale insieme al capogruppo di Pagani dott Pietro Sessa. Tra gli illustri partecipanti è stata gradita la presenza del Professor Aurelio Tommasetti,(già  rettore del università degli studi di Salerno)  ordinario di Economia aziendale presso l'università degli Studi di Salerno e responsabile regionale del programma elettorale della Lega; l'onorevole Gianluca Cantalamessa deputato alla camera; l' avvocato Nicholas Esposito coordinatore provinciale del partito e l'avvocato Colomba Farina amministratore locale.      I rappresentanti del parlamento hanno ascoltato di buon grado le difficoltà lamentate dai partecipanti e hanno accolto con grande rispetto i suggerimenti elaborati dagli stessi. Studiata la fattibilità delle proposte sarà un loro onere e onore trasferirle a livello nazionale tramite interrogazione parlamentare.

Torna su
SalernoToday è in caricamento