rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Politica

Ospedale di Sarno, Villani (M5S): "Bene il trasferimento della lungodegenza ma non si depotenzi il reparto di medicina"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Trasferimento del reparto di Lungodegenza all'ospedale di Sarno: ottima possibilità di crescita per il presidio, ma non diminuiamo i posti letto per l'unità operativa complessa di Medicina!”: a dirlo la Deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani.

“ Da fonti di stampa ho appreso con stupore la notizia del trasferimento, a partire dal 1 marzo,  del reparto di lungodegenza dell'ospedale Mauro Scarlato di Scafati presso l'ospedale Martiri di Villa Malta di Sarno. La decisione pare sia  stata presa dal Direttore Generale  dell'Asl Salerno di concerto con le  Direzioni Sanitarie dei nosocomi  di Nocera - Scafati e di Sarno che  hanno deciso di trasferire da 8 a 12 posti letto da Scafati a Sarno. dichiara la Deputata Villani

“Se da una parte il trasferimento del reparto di lungodegenza da Scafati a Sarno potrebbe rappresentare una opportunità di crescita, è pur vero che i posti dedicati alla Lungodegenza sarebbero sottratti alla Medicina che rappresenta il reparto che accoglie la maggior parte dei pazienti acuti provenienti da Pronto Soccorso, senza aggiungere alcun posto letto agli attuali presenti.

Ad oggi l'unità operativa complessa di Medicina dell'ospedale di Sarno, con i suoi 30 posti reali disponibili e sempre attivi, riesce a curare pazienti acuti ed ha un bacino di utenti molto vasto, che comprende non solo l'Agro Sarnese Nocerino, ma anche l'Agro Nolano e l’Area Vesuviana. Con la nuova organizzazione, il reparto di Lungodegenza andrebbe a occupare circa 12 posti dell'unità di Medicina e questo chiaramente comporterà una riduzione dell’offerta di posti letto per pazienti acuti nell'ospedale di Sarno, a favore invece di posti letto per pazienti cronici e fragili che necessitano di tempi di degenza molto lunghi. Si rischia, in questo modo, di saturare rapidamente il reparto con gravi ripercussioni nella già delicata gestione del Pronto Soccorso.

"In un precedente sopralluogo avevo già evidenziato al Direttore Sanitario la possibilità di utilizzare i numerosi spazi disponibili presso il presidio di Sarno, oggi inutilizzati, che potrebbero essere dunque  destinati alla Lungodegenza. Ho già contattato personalmente il direttore sanitario dell'ospedale di Sarno, il dott. Rocco Calabrese chiedendo di prevedere delle soluzioni alternative nell'organizzazione del nuovo reparto di Lungodegenza senza mettere a rischio gli altri pazienti acuti che afferiscono all'ospedale sarnese e soprattutto, nell'ottica di migliorare la qualità dell'offerta sanitaria del presidio ospedaliero Martiri del Villa Malta di Sarno. Nel confermare il mio sostegno per garantire un incremento di organico all'interno dei vari reparti del presidio, viìoglio rinnovare al Direttore Sanitario, già in forze al Distretto 71, il mio invito a garantire la sua presenza più assidua e costante presso il nostro ospedale in un momento così difficile e delicato per il nostro Paese” conclude la Deputata Villani.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Sarno, Villani (M5S): "Bene il trasferimento della lungodegenza ma non si depotenzi il reparto di medicina"

SalernoToday è in caricamento