menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza Coronavirus: spesa a domicilio e sostegno agli anziani, le iniziative nei Comuni

L'assessore alle Politiche Sociali di Salerno, Nino Savastano: "In questo difficile momento, non faremo mancare il nostro aiuto con tutte le strutture comunali per chi già vive condizioni di fragilità”

E' entrata, purtroppo, nel vivo anche nel nostro territorio, l'emergenza Coronavirus: Salerno Solidale continua a garantire i servizi di assistenza socio sanitaria e socio assistenziale in favore delle persone anziane e con disabilità. L’amministrazione comunale, nella persona dell’assessore alle Politiche Sociali Giovanni Savastano, ringrazia tutti gli operatori impegnati con professionalità e generosità per le attività di cura svolte quotidianamente in favore degli utenti dei servizi di assistenza. In particolare Salerno Solidale attualmente garantisce il servizio di assistenza territoriale in favore di 230 persone anziane, anche con disabilità, ed ai loro nuclei familiari, recandosi nei loro domicilii e provvedendo alla loro cura.  

Le iniziative per i senzatetto

Il team salernitano

Un intero team di lavoro, composto da assistenti sociali, sociologi e psicologi, monitora costantemente le fasce di utenza, raggiungendole telefonicamente per fornire informazioni e supporto psicologico di cui hanno particolare bisogno a causa dello stato di ansia e preoccupazione generato dalla situazione di emergenza sanitaria in atto. È, inoltre, attivo il servizio di assistenza semi residenziale presso il Centro diurno “Francesco Petraglia”, dove gli anziani, i cui familiari hanno difficoltà a prestare attenzione durante la giornata, sono seguiti da personale di Salerno Solidale nelle attività di socializzazione e di mensa. Infine, è attivo il servizio di assistenza residenziale svolto presso la Casa Albergo Immacolata Concezione, dove risiedono 54 anziani seguiti e curati quotidianamente da operatori di Salerno Solidale. Tali attività sono garantite nel rispetto delle prescrizioni e raccomandazioni nazionali e regionali in materia di contenimento e contrasto dell’epidemia da COVID–19.

Parla l'assessore Savastano

“Le persone anziane che non usufruiscono dei servizi sopra indicati e vivono condizioni di solitudine, possono rivolgersi anche ai Segretariati sociali presenti sul territorio cittadino che sono a disposizione per le varie esigenze. In questo difficile momento non faremo mancare il nostro aiuto con tutte le strutture comunali per chi già vive condizioni di fragilità”.   

Le iniziative negli altri Comuni

Sono tante, le amministrazioni comunali salernitane scese in campo per promuovere iniziative di natura solidale, in questa delicata emergenza sanitaria. In particolare, a Nocera Superiore è stata attivata la spesa a domicilio (generi alimentari di prima necessità) per over65 e persone non-autosufficienti grazie al supporto dei volontari della Croce Rosa Italiana-Comitato Agro. Per usufruire del servizio è necessario chiamare  uno dei seguenti numeri: 0815169234 / 0815169222 / 0815169219 negli orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Politiche Sociali del Comune. L’utente non dovrà fare altro che comunicare le proprie generalità, il proprio indirizzo ed il proprio recapito telefonico. L’operatore che riceve la telefonata annoterà le esigenze della persona e passerà la chiamata ai referenti dell’associazione locale che hanno prestato la propria disponibilità ad effettuare il servizio.

"Spesa a casa" anche a Baronissi, per supportare i cittadini con problemi di salute e quanti ne hanno bisogno. Commercianti e associazioni hanno accolto l'appello del Comune di Baronissi per spesa e farmaci a domicilio. Oltre venti esercizi commerciali (le tabelle di seguito con tutti i recapiti) hanno garantito il servizio di spesa a domicilio. L'elenco verrà costantemente aggiornato. Inoltre, per gli over 65 anni, le Associazioni Athena (3470487776) e Food e Beverage (3498488621) garantiranno la consegna della spesa per generi di prima necessità.

spesa baronissi-2

Anche a Fisciano, il sindaco Antonio Somma, tramite la sua pagina Fb ha reso noto i ristoranti e i locali che garantiscono servizio a domicilio, mentre a Pagani, la Croce Rossa e la Protezione Civile "Papa Charlie" provvedono alla spesa di anziani e persone non autosufficienti (Croce Rossa: 3929607499 / Protezione Civile: 0815155757".

fisciano-4

Ad Amalfi

Consegna a domicilio di farmaci e generi di prima necessità per gli over 65, ammalati cronici e per quanti sono impossibilitati alle uscite necessarie di sussistenza. Per chiedere la consegna, basta una telefonata al numero 3383019890. L’Amministrazione Comunale di Amalfi, guidata dal sindaco Daniele Milano, ha attivato il servizio per andare incontro alle necessità della fascia di popolazione più sensibile in questo particolare frangente d'emergenza. In questo modo vengono garantita assistenza ad anziani, ammalati e persone impossibilitate a muoversi, che non vengono lasciati soli ma sono nei fatti aiutati concretamente a restare in casa in osservanza al decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e a non esporsi. Il sindaco Daniele Milano già domenica pomeriggio ha attivato il C.O.C. del Comune di Amalfi unitamente alle forze dell’ordine, stabilendo le prime azioni necessarie di informazione alla popolazione e di controllo delle disposizioni emesse dal Governo e dalla Regione Campania. Oggi un nuovo intervento in favore delle fasce deboli. A tal proposito, la consigliera alla Politiche Sociali Francesca Gargano dichiara: “Stiamo lavorando per garantire in questo momento così particolare la massima assistenza agli anziani e ai più deboli. Ringrazio i volontari che hanno prontamente risposto al nostro appello, garantendo così un supporto in favore della fascia di popolazione più sensibile”. Da Palazzo San Benedetto è rivolto un invito alla popolazione a seguire tutti gli aggiornamenti sulla pagina Facebook “Comune di Amalfi”, dalla quale si dà notizia dei provvedimenti ufficiali adottati dal Governo e dalla Regione Campania, e ad iscriversi al servizio WhatsAmalfiApp con il quale viene costantemente aggiornata via whatsapp la popolazione su tutte le misure emergenziali e sulle iniziative comunali. Per accedere al servizio WhatsAmalfi App, che non è una chat di gruppo ma un invio di messaggi  singoli e privati dal Comune verso ogni singolo utente, occorre: registrare sulla rubrica dello smartphone o tablet dove è installato Whatsapp il numero 089.87.36.200, registrandolo col nome WhatsAmalfiApp. E aprire Whatsapp ed inviare al numero un messaggio con scritto “ Info ON”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento