rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

Gelbison - Acri, la formazione dei vallesi

Padroni di casa alla ricerca della terza vittoria consecutiva al Morra

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Alla ricerca della terza vittoria consecutiva in casa così da consolidare sempre di più una classifica che nelle ultime settimane sta sorridendo alla Gelbison. E’ l’intento con cui scendono in campo i calciatori del sodalizio vallese che si trovano di fronte un altro ostacolo difficile come l’Acri, che occupa la prima posizione in classifica.

“Di sicuro è una squadra forte – dice mister Pasquale Santosuosso, artefice di questa rinascita rossoblu – visto che sta nelle primissime posizioni in classifica, ma noi giochiamo sul nostro campo e dobbiamo pensare che la nostra salvezza passa anche dal prendere punti in una partita difficile come quella dell’Immacolata”. Le due squadre vengono da due pareggi per uno a uno, ma mentre gli uomini di mister Santosuosso hanno conquistato un punto in trasferta contro il Nissa in condizioni di emergenza per via di squalifiche e infortuni, l’Acri ha pareggiato contro il Sambiase, ultimo in classifica, ma in casa.

“Ho detto ai miei ragazzi, in questi pochi giorni che ci sono stati concessi per preparare questa partita – rivela Santosuosso – di affrontare l’impegno con l’umiltà che ci ha contraddistinto in questa fase della stagione. Solo giocando in questo modo possiamo ottenere un risultato positivo”. I pochi giorni tra un impegno e l’altro hanno stravolto la preparazione visto che domenica poi si torna in campo di nuovo: “L’unica cosa di cui sono contento – sottolinea il mister – è che gli impegni sono uguali per tutti, ma siccome disponiamo di una rosa esigua non possiamo pensare a una rotazione completa degli uomini altrimenti poi ci troviamo in difficoltà”.

La formazione dovrebbe tornare a essere quella tipo perché rientrano dalla squalifica sia il capitano Sica che Pecora. Tra i pali Spicuzza; in difesa Fariello, Melcarne, Pascuccio e Braca; a centrocampo Borsa (diffidato), Tulimieri, Pecora e Amarante; in attacco si ricompone il duo Sica e Senè con Ferraioli e De Cesare pronti a subentrare in caso di necessità. Mister Santosuosso commenta anche le voci di mercato che impazzano in questi giorni: “Al 90 per cento rimaniamo come siamo. Se proprio dobbiamo acquistare qualcuno allora deve avere come caratteristiche quelle di aumentare il tasso qualitativo della rosa altrimenti non ha senso comprare solo per fare numero”. L’arbitro è Giuseppe Strippoli di Bari, mentre gli assistenti sono Roberta De Meo di Formia e Ivano Martelluzzi di Frosinone.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gelbison - Acri, la formazione dei vallesi

SalernoToday è in caricamento