Gelbison, si avvicina la sfida con il Licata

Mister Longo analizza le ultime prestazioni della squadra in vista della gara con i siciliani

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

“Il gruppo è carico e sa di non aver fatto male, anche se negli ultimi tempi sono arrivati pochi punti rispetto a quelli che avremmo meritato”. Emilio Longo, allenatore della Gelbison, è critico sulle ultime prestazioni, ma non riesce ad essere arrabbiato con i suoi uomini perché “…abbiamo creato tanto e siamo mancati solo nella fase della concretizzazione – ha aggiunto il mister – Pure nell’ultima partita a Battipaglia abbiamo creato otto limpide occasioni da rete, ma non siamo riusciti a segnare. Sono convinto però che attraverso il gioco riusciremo ad uscire da questa situazione”. Intanto il mister deve fare i conti con l’infortunio del difensore Giuseppe Montariello. Contro il Licata di sicuro darà forfait, ora è da valutare solo il periodo per il quale dovrà stare fermo per recuperare dalla botta che lo ha fatto uscire anzitempo dalla sfida di domenica scorsa contro la Battipagliese. In non ottime condizioni anche Mattia Raffo, guaio inguinale, che dovrebbe essere di nuovo a disposizione dalla prossima settimana. “Domenica andiamo ad affrontare una formazione blasonata come il Licata – ha detto Longo – ma dobbiamo maturare la convinzione che se analizziamo le rose delle altre ci troviamo sempre in deficit. Per fortuna in campo non vanno i soldi spesi durante il mercato, ma gli uomini e io posso dire con certezza che i ragazzi a mia disposizione se la possono giocare contro tutti. D’altronde lo abbiamo già dimostrato in questo avvio di torneo e così sarà pure domenica quando speriamo di cogliere la prima vittoria e aggiungere altri tasselli per raggiungere la salvezza”.

 

 

 

 

Torna su
SalernoToday è in caricamento