rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Sport

Royal Salerno volley, si avvicina la trasferta di Aversa

Mister Veglia suona la carica per le salernitane

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La Royal Salerno cerca continuità in casa dell’ASD GS Aversa

Mister Veglia avverte il gruppo: “Non sottovalutiamo l’ultima della classe”

 

Impegno in trasferta per la Royal Salerno Volley. La squadra del presidente D’Andrea domani, sabato 17 marzo alle ore 18.30, sarà di scena in casa dell’ASD GS Aversa, che condivide con la Rota Volley San Severino l’ultimo posto della classifica con appena 7 punti conquistati. Guai, però, a sottovalutare il match in programma alla Palestra “Pascoli”, visto quello che è successo due settimane fa proprio in casa della Rota (che da ultima della classe riuscì nell’impresa di imporre uno stop al tie break alle diavolette rosa).

Compresa la lezione rimediata in terra irnina e ritrovato il sorriso grazie al netto successo ottenuto ai danni del Gruppo 2000 di Ottaviano (3-1 in un Severi davanti a più di 200 tifosi), il sestetto di mister Veglia (ancora privo di Avagliano) punta a tenere aperta la striscia positiva il più a lungo possibile. A sette giornate dal termine la Royal, che a differenza di altre pretendenti ai play off ha già osservato il proprio turno di riposo previsto dal calendario, è quinta in graduatoria generale con 36 punti, a 37 c’è la Megaride Volley, a 40 Olimpia Volare ed Ass. Normanni Aversa, a 49 la capolista Pozzuoli (praticamente quasi certa di un posto privilegiato negli spareggi promozione). E da qui alla fine ci sono ancora tanti scontri diretti che potrebbero far cambiare gli equilibri.

«Dal canto nostro pensiamo ad una partita alla volta – ha affermato a fine alla vigilia del match mister Pierpaolo Veglia - e cerchiamo di dare sempre il massimo sia dal punto di vista tecnico-tattico che mentale. In settimana abbiamo avuto qualche assenza di troppo, ma spero che la lezione che abbiamo rimediato a San Severino sia servita alle ragazze per comprendere che nessun impegno può essere preso sotto gamba. Ognuna delle nostre atlete dovrà dare il massimo se vogliamo metterci definitivamente alle spalle il periodo buio».

«Ci siamo ritrovate – ha dichiarato la palleggiatrice Laura D’Auria – ma guai a rilassarsi visto che da qui alla fine ogni partita mette in palio una posta importante sia per chi punta ai play off sia per chi necessita di punti per la salvezza. Dobbiamo giocare come abbiamo fatto sabato scorso e non dovremo commettere errori né permettere alle avversarie di entrare in partita. Dipende tutto da noi e da come affronteremo il match. Ma sono molto fiduciosa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Royal Salerno volley, si avvicina la trasferta di Aversa

SalernoToday è in caricamento