rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Attualità

De Luca a gamba tesa: “Crisi di governo da disturbati mentali”

Il governatore della Campania risponde alle domande sui temi di più stretta attualità politica: "In Europa e nel mondo non ha capito niente nessuno. L'esecutivo ha avuto la fiducia e il presidente si dimette"

 “Non ho firmato niente, l’ho fatto a voce l’appello a Draghi. Se volete vado dal notaio e firmo pure io”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca rispondendo, oggi, ad alcune domande dei giornalisti sulla crisi di governo.

La polemica

“Rompiamo – ha spiegato De Luca – un’esperienza di governo. Qui non c’è da magnificare nulla, non c’è da esagerare i toni, ma onestamente avere una crisi di governo prodotta in questi termini, in Europa e nel mondo non ha capito niente nessuno. Il governo ha avuto la fiducia e il presidente si dimette. È chiaro che facciamo la figura dei disturbati mentali, questa è la verità. Abbiamo delle scadenze ravvicinate che riguardano il Pnrr che riguardano tanti campi a cominciare da quello della sanità su cui la regione Campania litigherà poi con il governo. Ma abbiamo bisogno di un governo che esista, sennò diventa difficile pure litigare”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Luca a gamba tesa: “Crisi di governo da disturbati mentali”

SalernoToday è in caricamento