rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca Angri

Truffa sull'acquisto di arredi, assolta donna di Angri

La posizione della donna è stata raggiunta da assoluzione con la formula “il fatto non sussiste” dopo rito abbreviato

È stata assolta perché il fatto non sussiste all’esito del giudizio abbreviato una donna di Angri, imputata in concorso per accuse di truffa commessa nei confronti di un grossista di materiale d’arredo per locali pubblici.

Le accuse

Stando alla denuncia, la donna avrebbe ordinato attrezzature e arredamenti per pasticcerie per un valore complessivo di 70mila euro, nei confronti di una società di impianti frigo industriali, pagando solo una parte dell’importo pattuito. I fatti contestati risalgono a gennaio 2020. Due le persone coinvolte, con stralcio del tribunale successivamente. La posizione della donna è stata raggiunta da assoluzione con la formula “il fatto non sussiste” dopo rito abbreviato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa sull'acquisto di arredi, assolta donna di Angri

SalernoToday è in caricamento