menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano trovato morto a Benevento, svolta l'autopsia: interrogata la badante cilentana

Al termine dell’esame il medico legale non ha riscontrato segni di violenza. L'uomo, originario di Grottaminarda, sarebbe morto a casa per cause naturali o almeno per cause legate alle numerose patologie che da tempo lo affliggevano

E’ stata effettuata ieri l’autopsia sul cadavere di Mario Rocco Castellano,  l'anziano abbandonato nei pressi dell'ospedale “Rummo” di Benevento dalla sua convivente, P.G, 62 anni, originaria di Gioi Cilento. Al termine dell’esame il medico legale non ha riscontrato segni di violenza.  L'anziano, originario di Grottaminarda, sarebbe morto a casa per cause naturali o almeno per cause legate alle numerose patologie che da tempo lo affliggevano. 

Il movente

Intanto si lavora anche per comprendere il movente che sta dietro al gesto della donna cilentana, la quale avrebbe confessato al Gip l'abbandono del cadavere, spiegando che "lui aveva espresso questo desiderio prima di morire”. Il trasferimento del corpo, però, sarebbe avvenuto a distanza di alcune ore dal decesso, ma anche a questo la donna avrebbe dato una spiegazione: "Perchè nel momento della morte per alcune ore l’anima vaga nella casa e il corpo non va mosso”. Quest’ultima, dopo la convalida dell'arresto, è stata trasferita al reparto psichiatrico dell'ospedale “Rummo”. Il suo legale nelle prossime ore presenterà la documentazione atta a dimostrare che la sua assistita è in cura da tempo per problemi psichiatrici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordinanze e zone: Speranza ha firmato, la Campania da lunedì è rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento