menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gara "viziata" per lavori su strada a Baronissi: funzionario del Comune rischia il processo

Coinvolto anche un imprenditore, titolare della ditta che si aggiudicò i lavori, insieme al responsabile dell'ufficio gare del Comune. Le accuse sono di abuso d'ufficio, truffa e falso ideologico in atto pubblico

La gara per la messa in sicurezza della strada provinciale S. Andrea a Baronissi è al centro di una richiesta di rinvio a giudizio della Procura di Nocera Inferiore. Sono in due a rischiare il processo: il responsabile dell'ufficio gare del Comune ed un imprenditore. Le accuse sono di abuso d'ufficio, truffa e falso ideologico in atto pubblico

L'indagine

Secondo quanto raccolto dai carabinieri di Baronissi, i due avrebbero "confezionato" una gara d'urgenza, con il funzionario che avrebbe affidato l'appalto per i lavori ad una ditta, che a sua volta avrebbe presentato la documentazione inerente alla propria regolarità contributiva contenente informazioni false. Inoltre, un anno dopo, vi sarebbero state delle difformità nei lavori - lo spessore complessivo - accertato come da 7 centimetri, quando invece erano 4. Questo avrebbe provocato un danno economico all'ente, di circa 20.000 euro. Entrambi compariranno dinanzi al gip, che dovrà decidere se mandare o meno a processo i due. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordinanze e zone: Speranza ha firmato, la Campania da lunedì è rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento