rotate-mobile
Cronaca Pontecagnano Faiano

Bocconi avvelenati a Pontecagnano: agenti in azione, allertato il Prefetto

L’iniziativa fa seguito all’ordinanza sindacale emessa dal sindaco il 1° agosto, quando il Primo Cittadino, allertato circa l’uccisione di ben sette cani sul litorale Magazzeno

In azione, i carabinieri di Pontecagnano Faiano, insieme al Nucleo Cinofilo Antiveleno dei Carabinieri Forestali di San Cipriano Picentino, per la presenza di sostanze tossiche irresponsabilmente e cinicamente distribuite per sopprimere gli animali. L’iniziativa fa seguito all’ordinanza sindacale emessa dal sindaco il 1° agosto, quando il Primo Cittadino, allertato circa l’uccisione di ben sette cani sul litorale Magazzeno, ha disposto che essi venissero, nelle zone sopra menzionate ed in quelle vicine, tenuti al guinzaglio e muniti di museruola.

I bocconi

La prescrizione ha determinato, inoltre, che fossero esposti dei cartelli indicanti il divieto di far accedere animali di qualunque specie in tutti i luoghi in cui fossero stati trovati bocconi ed esche sospette, sino alla conoscenza dell’esito negativo delle analisi. Il documento è stato, infine, inviato al Prefetto, per l’eventuale successiva attivazione di un tavolo di coordinamento sul caso.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bocconi avvelenati a Pontecagnano: agenti in azione, allertato il Prefetto

SalernoToday è in caricamento