Cronaca

Campania, l'annuncio di De Luca: "Pensioni minime a 1000 euro"

"A maggio e giugno le pensioni minime saranno pagate mille euro. Lo avevamo detto, lo abbiamo fatto": ecco il messaggio del governatore pubblicato sulla propria pagina facebook

Vincenzo De Luca

"In Campania la Fase 2 è già cominciata. Siamo la prima regione d’Italia per aiuti anticrisi. Il nostro Piano Economico e Sociale vale oltre 900 milioni, un terzo di quanto hanno stanziato tutte le Regioni insieme". Lo ha annunciato il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, attraverso un post pubblicato sulla propria pagina facebook. Il Piano socio-economico della Regione Campania approvato ad aprile, che prevede misure per i cittadini, le famiglie e le imprese della Campania a fronte dei disagi subiti per effetto dell’emergenza Coronavirus, prevede anche misure straordinarie di sostegno alla disabilità

Capitolo pensioni

"Già da venerdì scorso - ha aggiunto - sono cominciati i pagamenti alle imprese e ai professionisti. Si continua anche oggi con i pagamenti. E con le altre misure per le famiglie. A maggio e giugno le pensioni minime saranno pagate mille euro. Lo avevamo detto, lo abbiamo fatto.

I dati

Nel rimarcare il primato della Campania, il governatore ha anche condiviso i dati pubblicati da Il Sole 24 Ore, in merito agli stanziamenti delle Regeioni per il sostegno a famiglie e imprese contro l'emergenza Covid-19. La Campania ha stanziato 908 milioni di euro. Così distribuiti: 253 risorse regionali, 655 riprogrammazione fondi strutturali. La precentuale della distribuzione dei fondi: 61,8% per welfare e famiglie, 36,8% per il finanziamento alle imprese, 1,4 % imprese garanzie mutui. Importo pro capite euro 156,6.

Disabilità

Il Piano socio-economico della Regione Campania approvato ad aprile, che prevede misure per i cittadini, le famiglie e le imprese della Campania a fronte dei disagi subiti per effetto dell’emergenza Coronavirus, prevede anche misure straordinarie di sostegno alla disabilità: è stata infatti prevista una specifica misura per l’erogazione di un bonus per le persone con disabilità anche non grave, con priorità ai bambini in età scolare con disabilità, anche autistica. Si è già provveduto ad una prima tranche di erogazione del bonus, sulla base degli elenchi trasmessi dagli Ambiti Territoriali riguardanti le persone con disabilità grave, anche minori, al momento  privi di assistenza. In considerazione delle ulteriori risorse disponibili, la Regione Campania ha approvato il riparto delle risorse finanziarie disponibili, ed ha assegnato all’Ambito Territoriale S07 l’importo di € 229.325,17 a valere sul POR FSE 2014-2020. E’ stato pubblicato l’Avviso Pubblico di manifestazione d’interesse per l’erogazione del bonus di 600 euro previsto, a favore di persone con disabilità residenti nei Comuni associati nell’Ambito S07: Albanella, Aquara, Bellosguardo, Capaccio, Castelcivita, Castel San Lorenzo, Controne, Corleto Monforte, Felitto, Giungano, Laurino, Magliano Vetere, Monteforte Cilento, Ottati, Piaggine, Roccadaspide, Roscigno, Sacco, Sant’Angelo a Fasanella, Trentinara e Valle dell’Angelo. Potranno accedere anche i minorenni con disabilità, anche autistica certificata da struttura pubblica. Non potranno partecipare persone con disabilità già beneficiarie della prima tranche; persone in possesso della sola certificazione di invalidità civile; persone con disabilità che usufruiscono del Programma Home Care Premium; persone con disabilità che usufruiscono del Programma per la Vita Indipendente; persone con disabilità che usufruiscono del Programma “Dopo di Noi”, e persone con disabilità che usufruiscono di assegno di cura. L’avviso è pubblicato all’albo pretorio del comune capofila Roccadaspide www.comune.roccadaspide.sa.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campania, l'annuncio di De Luca: "Pensioni minime a 1000 euro"

SalernoToday è in caricamento