Cava, travolse 7 persone fuori dalla discoteca: 19enne rischia il processo

Il giovane di Pagani, C.C le sue iniziali, è accusato di tentato omicidio. Per il sostituto procuratore Anna Chiara Fasano le prove raccolte finora contro di lui sarebbero inconfutabili

Sarà processato il 19enne di Pagani, C.C le sue iniziali, accusato di tentato omicidio, che, nella notte tra il 1 e 2 novembre 2018, investì con la sua auto, dopo un litigio, sette persone dinanzi ad una discoteca di Cava de’ Tirreni. Secondo la Procura di Nocera Inferiore (sostituto procuratore Anna Chiara Fasano), che chiede il giudizio immediato per il giovane, le prove raccolte finora contro di lui sarebbero inconfutabili.

La dinamica

Il 19enne, insieme ad altri giovani paganesi, si era recato presso la discoteca metelliana per trascorrere la serata. Ma, dopo un litigio di uno di questi con altri frequentatori del locale, il gruppo di Pagani è uscito dalla  discoteca per aspettare gli antagonisti sulla strada e fargliela pagare. E così C.C., quando questi ultimi sono usciti dalla discoteca, è salito a bordo della sua automobile Fiat 500 e li ha investiti più volte con una serie di manovre e accelerazioni terminando la sua corsa contro un palo della luce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento