Cava, petizione a Papa Francesco 20 per far tornare fra' Gigino

Tra i promotori dell’iniziativa troviamo il medico-senologo Luigi Cremone e l’avvocato Alfonso Senatore

Circa 20mila firme sono state raccolte dai cittadini di Cava de’ Tirreni per chiedere il ritorno di Fra Gigino Petrone al Convento di San Francesco. Il parroco, infatti, nei mesi scorsi, è stato trasferito al convento di Santa Maria degli Angeli di Nocera Inferiore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa

Nelle ultime settimane è stata avviata una petizione che ha avuto uno straordinario successo. E che ieri è stata inviata direttamente a Papa Francesco e anche al Ministro dei Francescano in Roma. Tra i promotori dell’iniziativa troviamo il medico-senologo Luigi Cremone e l’avvocato Alfonso Senatore. Nella missiva viene rimarcato il forte legame che unisce il parroco con la comunità metelliana e vengono illustrate tutte le iniziative e i progetti realizzati insieme nel corso degli anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: tra ieri e oggi 24 nuovi casi nel salernitano, contagio a Campagna

  • Covid-19: schizzano i contagi nel salernitano, i dati sui ricoveri

  • Covid-19: 195 nuovi contagi di cui 21 casi di rientro, coppia positiva a Campagna

  • Covid-19: altri 6 positivi a Pontecagnano, altri 2 contagi a Cava

  • Contagi Covid in aumento, parla De Luca: "Ondata pericolosa in autunno"

  • Covid-19, cinque casi nel comune di Serre. Il sindaco: "Uscite solo se necessario"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento