Riflettori della Rai puntati sulla Certosa di Padula, con il programma di Alberto Angela

La Certosa di San Lorenzo di Padula è stata una delle opere storiche protagoniste delle “Meraviglie – la Penisola dei Tesori“, il programma condotto da Alberto Angela

Riflettori della Rai puntati sui tesori del Vallo di Diano. La Certosa di San Lorenzo di Padula è stata una delle opere storiche di “Meraviglie – la Penisola dei Tesori“, il programma condotto da Alberto Angela che, ieri, su Rai1 ha dato spazio alle bellezze architettoniche e artistiche del nostro Paese riconosciute Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.

Occhi incollati allo schermo

Tra le opere mostrate, dunque, anche la Certosa, con le sue preziose maioliche colorate, il cortile d’ingresso e le altre sue caratteristiche che hanno incantato i telespettatori di tutta Italia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Dramma a Casal Velino: anziano esce dal mare e muore sulla spiaggia

  • Covid-19, sono 41 i contagiati a Salerno: terzo caso in poche ore

  • Covid-19: nuovo caso ad Agropoli, altri 2 positivi a Salerno

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento