menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli a tappeto ad Eboli, espulso anche un iracheno con diversi precedenti

Tra gli interventi più significativi, quello in tarda serata, sempre ad Eboli: sono stati controllati sei giovani che hanno tentato di disfarsi di alcuni involucri contenenti sostanza stupefacente

Continuano a produrre positivi risultati gli intensificati servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Salerno, Alfredo Anzalone. Ieri, personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia, in collaborazione con i poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine Campania e gli agenti della Polizia Locale di Eboli, hanno effettuato mirati servizi di vigilanza, con diversi posti di controllo, ad Eboli ed in particolare nella zona litoranea, nel cui ambito sono state identificate oltre 30 persone, tra cui 10 con precedenti penali. Sei persone sono state perquisite ed altrettanti veicoli sono stati controllati. In un caso è stata ritirata al conducente di un veicolo, la carta di circolazione, mentre il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Tra gli interventi più significativi, quello in tarda serata, sempre ad Eboli: sono stati controllati sei giovani che, notata la presenza della Polizia di Stato, hanno tentato di allontanarsi ma sono stati subito bloccati ed identificati. Cinque di sesso maschile, tra i quali due con precedenti penali e un minorenne, ed una donna, nel tentativo di allontanarsi dal posto hanno lasciato cadere a terra degli involucri contenenti 3 grammi di sostanza stupefacente che sono stati poi sequestrati. I ragazzi sono stati poi allontanati dal posto ed il minorenne è stato affidato ad un familiare.

Sempre in serata, a Campolongo, è stato controllato ed identificato un cittadino extracomunitario, M. M., nato in Iraq 32enne, in Italia senza fissa dimora, con diversi precedenti penali per furto, ricettazione, violenza sessuale e resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale. L’iracheno, inoltre, è risultato destinatario di un provvedimento di espulsione e per tale motivo è stato trattenuto, previo avviso all’Autorità Giudiziaria, per i successivi adempimenti amministrativi per il suo allontanamento coatto dal territorio nazionale. Nei suoi confronti, infatti, è stato disposto l’accompagnamento presso il Centro Identificazione ed Espulsione di Bari che sarà eseguito oggi. Nell’ambito dell’attività di contrasto all’immigrazione clandestina, personale della Polizia di Stato, negli ultimi giorni, ha emesso 2 provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale nei confronti di cittadini extracomunitari non in regola e ha eseguito un Ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale nei confronti di un altro straniero. Un extracomunitario, di nazionalità ucraina, infine, è stato accompagnato, nei giorni scorsi, presso il Centro Identificazione ed Espulsione di Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento